CONFCOMMERCIO online
Taglio del nastro della sede donata da Assoveneta e sotto, un'immagine della struttura
Taglio del nastro della sede donata da Assoveneta e sotto, un'immagine della struttura
mercoledì 27 marzo 2013

UNA NUOVA SEDE PER LA CONFCOMMERCIO DI MIRANDOLA

Nei giorni scorsi è stata inaugurata la struttura eco-compatibile e antisismica donata da Assoveneta Costruttori case in legno

Dopo il disastroso terremoto che nella primavera scorsa ha devastato l’Emilia, la Confcommercio di Mirandola aveva continuato la propria attività adattandosi in un camper. Ora l’associazione ha una sede fissa nella nuova struttura in legno, donata da Assoveneta Costruttori case in legno, realtà sorta nel 2011, che ha sede a Vicenza e che raggruppa alcune imprese venete e vicentine del settore della bioedilizia.
L’immobile eco-compatibile, ad alta efficienza energetica e soprattutto antisismico, all’interno vanta una superficie di 32 metri quadrati.   
“Il progetto è nato appena ci siamo resi conto della gravità della situazione dopo il terremoto – spiega Giampaolo Dalla Via, presidente di Assoveneta Costruttori Case in Legno -. In pochi giorni, attraverso Confcommercio Vicenza  a cui aderiamo, abbiamo preso contatto con l’associazione di Mirandola e con l’Amministrazione comunale, ed abbiamo fatto in modo che la casa in legno si realizzasse prima possibile. Tutti hanno contribuito fin da subito alla sua costruzione, mettendo a disposizione materiali, componenti vari per la struttura, personale tecnico o il proprio impegno diretto. Tanto che a Natale scorso la casa era già praticamente completata e pronta per essere utilizzata. Con la consegna ufficiale di sabato, il progetto è stato ultimato e ne  siamo davvero felici, soprattutto per aver dato il nostro piccolo contributo alla ricostruzione della città di Mirandola e solidarietà concreta ad altri imprenditori”.
Oltre a Dalla Via, all’inaugurazione della nuova sede erano presenti il direttore provinciale della Confcommercio di Modena Claudio Furini, la presidente locale Paola Foschieri, l’assessore all’Economia e allo Sviluppo di Mirandola Roberto Ganzerli, le imprenditrici e negozianti dell’associazione “EmiliAmo” (che si occupa di vendite on line) e il vicepresidente della Confcommercio di Vicenza, Giuseppe Galvanin.
Galvanin, nel portare il saluto della Confcommercio di Vicenza, ha detto: “L’auspicio è che la nuova sede diventi un punto di aggregazione per le imprese del commercio dell’area, un luogo dove i commercianti ed esercenti di Mirandola trovino assistenza e collaborazione per continuare ad agire con tenacia, superando i segni indelebili che il sisma ha lasciato sul territorio e sulla sua gente”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?