CONFCOMMERCIO online
martedì 30 aprile 2013

A VICENZA, DUE SETTIMANE DI FESTA, TRA MUSICA JAZZ E ARTE

Dal 4 maggio, ricco programma di iniziative di Confcommercio Vicenza: concerti gratuiti, esposizioni di pittura, feste di quartiere

Una città a tempo di musica. E’ questo il leitmotiv delle prossime due settimane, nella quali le vie e le piazze di Vicenza si animeranno al ritmo di otto band musicali, con una serie di concerti gratuiti nei quartieri del Capoluogo.L’iniziativa, al suo esordio quest’anno, si chiama “Jazz&Art” ed è organizzata da Confcommercio di Vicenza in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e il coinvolgimento di titolari di negozi edi pubblici esercizi.
Il “la” alla manifestazione, è proprio il caso di dirlo, lo fornisce “Vicenza Jazz”, il prestigioso festival promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Vicenza che porterà in città alcuni dei più conosciuti interpreti nazionali ed internazionali del jazz. Da qui la partecipazione del direttore artistico del Festival, Riccardo Brazzale, alla conferenza stampa del 30 aprile (nella sede Confcommercio Vicenza) con la quale il direttore di Confcommercio Vicenza Ernesto Boschiero ha presentato l’iniziativa.
L’esordio di “Jazz&Art”, sabato 4 maggio, interpreta al meglio lo spirito di questa manifestazione, vale a dire quello di portare la musica jazz nelle strade, coinvolgendo, oltre al centro storico, tutto il resto della città. Una scelta che apre, anche, alla “contaminazione” tra espressione artistica e festa popolare, considerato che alcuni di questi concerti arricchiscono il programma delle manifestazioni di quartiere.


SABATO 4 MAGGIO. Nella giornata ben cinque concerti in altrettante zone della città: la Sauros’s Band nel piazzale della Chiesa della Stanga (dalle 10.00 alle 12.00), Andrea Pasquale nel piazzale di via dei Laghi (dalle 16.00 alle 18.00), Sir Simonetti Jazz Quartet in piazzetta Gioia (sempre dalle 16.00 alle 18.00), di nuovo la Sauro’s Band in via Giuriato (dalle 18.00 alle 20.00) e infine i Bluemama in via Vaccari (dalle 18.00). Come si diceva, alcuni concerti si inseriscono all’interno di manifestazioni di quartiere. Sabato 4 maggio (dalle 15.00 alle 20.00), i commercianti della Sezione 7 - Confcommercio organizzano la Festa in via Vaccari che porterà, per la prima volta, alla chiusura al traffico veicolare della strada, trasformata in un’isola pedonale a misura di famiglia. I negozi allestiranno per l’occasione un mercatino e animeranno la giornata, oltre che con la musica dei Bluemama, con laboratori artistici, divertimenti per bambini e con una sfilata di moda (a partire dalle ore 16.00). In contemporanea, dall’altro capo della città, i commercianti della Sezione 5 - Confcommercio organizzano Arte e Moda a Laghetto, un’esposizione di pittori (curata dall’Associazione Amici per l’Arte) e una sfilata di moda (dalle ore 16.30), il tutto accompagnato, appunto, dal jazz di Andrea Pasquale.


GLI ALTRI CONCERTI. “Jazz&Art” continua mercoledì 8 maggio nel piazzale della chiesa di Santa Croce Bigolina (in occasione della “Primavera musicale in Riviera Berica”), dove si esibiranno, dalle 20.30 alle 22.30, i Bluemama. Venerdì 10 maggio altri tre concerti in contemporanea (dalle 18.00 alle 20.00) in tre diverse zone della città: i Roaring Emily Jazz Band in viale Anconetta (slargo civico 86/88), il Duo Fuffa Feat. Chiara Luppi in viale Trieste (nei giardini del Villaggio S.O.S.) e i
Tronkyvolsky 4et in via Legione Antonini (giardini angolo via Zanardelli). La chiusura della manifestazione, in centro storico, sarà al ritmo della Gbo Funk and Jazz Orchestra diretta dal trombettista Gastone Bortoloso, che terrà un concerto in piazza San Lorenzo (dalle ore 16.00), in occasione di un altro importante evento organizzato dalla Confcommercio cittadina il 18 maggio: “Montmartre a Vicenza”.


UN CONCORSO A SUON DI JAZZ. Tra gli eventi più coinvolgenti di “Jazz&Art” anche il concorso “La musica jazz”, che vede la partecipazione di nove istituti scolastici della città, tra elementari e secondarie di primo grado. L’invito di Confcommercio Vicenza e dell’Amministrazione Comunale di disegnare i colori e le atmosfere jazzistiche ha ispirato la creazione di oltre 500 disegni a tema che, dal 1° maggio, saranno visibili nelle vetrine dei negozi, bar, ristoranti e pizzerie della città.
Alle tre opere più meritevoli, selezionate da una giuria di esperti presieduta dal pittore Toni Vedù, verrà attribuito un premio di 500 euro ciascuno, messo in palio della sezione territoriale 1 - Centro Storico di Confcommercio e assegnato all’istituto scolastico di appartenenza. Un modo per avvicinare i ragazzi all’arte e allo stesso tempo, per dare un contributo alle scuole, confermando il ruolo non solo economico, ma anche sociale dei negozi di vicinato. I tre premi verranno consegnati nel corso di Montmartre a Vicenza.


MONTMARTRE A VICENZA. La manifestazione, che va in scena sabato 18 maggio in piazza San Lorenzo, è diventata nel corso delle precedenti otto edizioni uno degli eventi più apprezzati del centro storico.
Questa vetrina dell’arte figurativa vicentina presenta quest’anno le opere di ben 41 artisti di varie tecniche pittoriche. I quadri saranno esposti dalle ore 10.00 alle 20.00 nei gazebo dell’associazione. Per rafforzare, poi, il trait d’union con il Festival Vicenza Jazz (che si conclude proprio il 18 maggio), ogni artista ha realizzato un quadro che si ispira a questo genere musicale, creando così, in una spazio appositamente dedicato, una galleria di opere a tema. Il percorso sensoriale di “Montmartre a Vicenza” non si limiterà alle note del concerto jazz e ai colori delle opere pittoriche, ma toccherà anche il gusto con degli appetitosi finger food a base di Asparago Bianco di Bassano Dop che si potranno assaporare in due momenti della giornata: dalle 10.30 alle 11.30 e dalle 17.30 alle 18.30

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?