CONFCOMMERCIO online
Una delle lezioni di cucina sul Bacalà alla Vicentina tenute a Melbourne, in Australia, dagli chef Antonio e Luca Chemello
Una delle lezioni di cucina sul Bacalà alla Vicentina tenute a Melbourne, in Australia, dagli chef Antonio e Luca Chemello
giovedì 22 agosto 2013

IL BACALA' ALLA VICENTINA CONQUISTA L'AUSTRALIA

I rappresentanti della Confraternita chiamati a tenere lezioni sul "Bacalà" per i 40 anni del Veneto Club di Melbourne

In Australia, tutti pazzi per il Bacalà alla Vicentina. A dimostrarlo il successo che sta ottenendo la Venerabile Confraternita in una eccezionale trasferta a Melbourne, alla quale partecipa il Vicepresidente Fausto Fabbris e gli chef del Gruppo Ristoratori della Confraternita del Bacalà alla Vicentina Antonio Chemello (Trattoria di Palmerino di Sandrigo) e Luca Chemello (Ristorante Aeolia di Costozza di Longare), Ad invitare in Australia i rappresentanti del sodalizio che promuove il piatto tipico vicentino è stato il “Veneto Club” di Melbourne, che conta oltre 3mila iscritti: per festeggiare i 40 anni di attività, l’associazione ha infatti organizzato una settimana ricca di eventi, iniziative, concorsi, cene di gala e corsi di cucina con i cuochi italiani.
Piatto d’eccellenza della manifestazione è, come si diceva, il “Bacalà alla Vicentina”, simbolo della gastronomia berica, che sta facendo il giro del mondo sbarcando per la seconda volta, in due anni, in Australia (nel 2012 toccò a Sidney). Ma gli chef vicentini hanno portato a Melbourne anche altre specialità venete, come i “bigoli con l’arna", la Sopressa vicentina Dop, il formaggio e lo speck di Asiago, i dolci della tradizione
I festeggiamenti organizzati dal Veneto Club, guidato della presidente Dalilha Sabbadini, alla cui organizzazione ha collaborato Carla Rigoni (consorella onoraria della Confraternita e ambasciatrice del Bacalà alla Vicentina in Australia), sono iniziati domenica 18 agosto con un concorso gastronomico che premiava la miglior ricetta di baccalà. In qualità di giudici sono stati coinvolti i cuochi Antonio e Luca Chemello, i quali, nei giorni successivi, hanno tenuto anche delle lezioni di cucina sul piatto tipico berico e sulla gastronomia vicentina in alcune scuole australiane, appuntamenti che hanno registrato il tutto esaurito. Martedì 20 agosto i rappresentanti vicentini della Confraternita del Bacalà sono poi saliti in cattedra per una lezione al prestigioso William Angliss Institute di Melborune, centro specialistico per i cibi, l’ospitalità, il turismo e la formazione che conta annualmente oltre 19.500 iscritti. Momento clou dei festeggiamenti sarà infine domani, venerdì 23 agosto, con una cena di gala a base di Bacalà alla Vicentina e altri piatti tipici del nostro territorio alla quale parteciperanno oltre 200 commensali.
Per il “Bacalà alla Vicentina”, dunque, quello di Melbourne è un altro passo che si aggiunge al cammino di promozione internazionale di questo piatto messo in campo dalla Confraternita, come già avvenuto, solo per citare alcune tappe significative, in Canada nel 2007, in Lussemburgo nel 2010 e in 12 Paesi europei nel 2012, grazie al viaggio gastronomico-culturale della “Via Querinissima”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?