CONFCOMMERCIO online
Il tavolo dei relatori all'Assemblea 2013 dell'Associazione
Il tavolo dei relatori all'Assemblea 2013 dell'Associazione
giovedì 21 novembre 2013

"MANCANO RISPOSTE ALLE VERE EMERGENZE DEL PAESE"

L'intervento di Sergio Rebecca, presidente della Confcommercio di Vicenza, all'assemblea annuale dell'Associazione

“Di fronte al dissolvimento della politica e alla perdita di credibilità delle istituzioni, abbiamo la responsabilità di far sentire ancor più alta la voce di chi fa impresa, di chi produce e rischia in proprio”. Questo l’esordio di Sergio Rebecca, presidente della Confcommercio di Vicenza, nella sua relazione all’Assemblea annuale dell’Associazione  provinciale, che conta nel Vicentino 12mila imprese iscritte, tenutasi ieri (20 novembre).
Un richiamo, quello del presidente Rebecca, al ruolo centrale che riveste l’Associazione di categoria del commercio, turismo e servizi in un momento in cui si sono dissolti molti punti di riferimento nella società e soprattutto, in cui non si vedono  risposte alle vere esigenze del Paese.
Servirebbe, infatti, un’inversione di rotta per ridare prospettive di crescita alle imprese, soprattutto di fronte a numeri, richiamati nella relazione del presidente di Confcommercio Vicenza, che lasciano poco spazio all’ottimismo: il Pil dovrebbe infatti tornare ai livelli del 2007 solo nel 2019; il disagio occupazionale tocca quota 9milioni di persone; i consumi sono arretrati ai livelli del 2000.
“Di fronte ad una situazione del genere, che richiederebbe misure profonde e tempestive - ha sottolineato il presidente Rebecca - le risposte che ci arrivano dalla classe politica sono poco più che “pannicelli caldi”. Mentre l’agenda delle cose da fare resta densa e ancora in gran parte inevasa”.
A cominciare dal Fisco: “Ora il Tuc, prima Trise, Tares, Tasi, Imu. E’ il tragico esercizio scioglilingua inventato ad arte da uno Stato che non sa più cosa fare per recuperare risorse da buttare nel calderone di una spesa pubblica inarrestabile, nonostante i proclami di spending review” ha detto Rebecca. Sul fronte del Fisco servirebbe invece “una revisione della tassazione degli immobili”, in particolare quelli strumentali utilizzati dalle imprese. E l’avvio di un percorso che porti ad una riduzione della pressione fiscale che “è indecente e sta mettendo in ginocchio il Paese”, ha affermato il presidente di Confcommercio Vicenza, rimarcando anche gli effetti recessivi del recente aumento dell’Iva.
Eppure ridurre le tasse si può, ha ribadito Rebecca, sottolineando come il pressing di Confcommercio Vicenza abbia consentito di ottenere, “laddove abbiamo trovato interlocutori disposti ad ascoltare”, significative riduzioni su Imu e Tariffa Rifiuti in alcuni Comuni della provincia.
Altra emergenza del Paese, toccata nella relazione del presidente Rebecca, è quella del lavoro dove “restano da semplificare procedure ed adempimenti che si traducono in ulteriori costi per le imprese”. Rebecca ha ricordato l’importanza del nuovo Contratto Integrativo Provinciale del commercio e dei servizi siglato nei mesi scorsi, che ha introdotto “parametri di flessibilità ed efficienza organizzativa più coerenti con i cambiamenti avvenuti nel settore in questi ultimi anni”.
L’importanza del turismo - che oggi genera circa il 9% del Pil italiano - è stato un altro tema centrale della relazione del presidente Rebecca, che ha esortato a pensare a questo settore come una priorità economica per il rilancio dell’Italia. “Una filosofia, questa, che dobbiamo adottare anche nelle nostre realtà territoriali – ha affermato - , perché abbiamo una ricchezza architettonica, storica, culturale ed enogastronomica che può fare di Vicenza e provincia una meta sempre più gettonata nei flussi turistici nazionali ed internazionali”. In questo senso, forte è stato l’impegno dell’Associazione nel potenziamento del canale Internet con finalità turistico-ricettive. Sergio Rebecca ha citato, ad esempio, gli straordinari risultati del portale della cucina Vicentina ristoratoridivicenza.it: 1milione e 900mila pagine visitate da gennaio ad ottobre di quest’anno e ben 4mila App scaricate su smartphone e tablet.
“Risultati incoraggianti - è stato il commento del presidente Rebecca -, che dimostrano come l’Associazione sia attenta all’evoluzione del mercato e metta a disposizione dei propri associati delle opportunità concrete, non solo per rispondere all’attuale situazione congiunturale, ma anche per lo sviluppo delle imprese”.
Come ad esempio nel credito, con l’attività della Cooperativa di Garanzia Terfidi Veneto che ha recentemente aperto un nuovo punto consulenza a Marostica. Con la formazione, “una leva essenziale da azionare per migliorare le performance delle nostre imprese”. Con il sostegno nei momenti di crisi garantito dall’Ente Bilaterale, che ha consentito, nel 2013, di stipulare ben 300 accordi, tra sospensioni, Cigs in deroga e contratti di solidarietà. Con i 440mila euro di contributi a fondo perduto per le imprese del commercio e servizi ottenuto dalla Camera di Commercio di Vicenza. E con tutte le convenzioni che garantiscono condizioni di favore agli associati, ad esempio nell’energia elettrica e nella logistica. Senza contare alcuni servizi di nuova istituzione: il “Tagliacosti”, un supporto consulenziale per verificare le aree di risparmio in azienda, e lo startup per chi vuole aprire un’azienda.
“L’Associazione è vicina alle imprese” ha concluso il presidente Rebecca, invitando tutti i dirigenti ad essere sempre più “portavoce, nei vari livelli istituzionali, della necessità di sostenere le nostre aziende”. Una sollecitazione sulla quale, in conclusione di assemblea, si è aperto il dibattito, incentrato principalmente sulla difficoltà di promuovere le istanze del mondo delle imprese nell’attuale scenario politico. Una situazione, è stato sottolineato dagli operatori del commercio, turismo e servizi presenti, che si riflette anche sulle prospettive economiche, perché la mancanza di un quadro di stabilità rallenta gli investimenti e impedisce una progettualità di lungo e medio termine, indispensabile per avviare strategie di sviluppo.


Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?