CONFCOMMERCIO online
giovedì 30 gennaio 2014

I PAGAMENTI CON MONETA ELETTRONICA SLITTANO AL 30 GIUGNO

Approvato dal Senato un emendamento al decreto Milleproroghe. Slittamento "al fine di consentire di adeguarsi all'obbligo di dotarsi di Pos"

fonte: Confcommercio nazionale

L'Aula del Senato ha approvato l'emendamento della Commissione Affari Costituzionali al Dl milleproroghe che proroga al 30 giugno 2014 l'obbligo di accettare pagamenti con il bancomat per le transazioni sopra i 30 euro per commercianti e professionisti, inizialmente prevista dal 28 marzo.

Commercianti e professionisti avranno 6 mesi di tempo in più prima di dover accettare per legge il pagamento con la moneta elettronica. Lo slittamento, si legge nell'emendamento, viene previsto "al fine di consentire alla platea degli interessati di adeguarsi all'obbligo di dotarsi di Pos". Il testo passa ora alla Camera per l'approvazione definitiva.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?