CONFCOMMERCIO online
Un'immagine del paese di Lusiana
Un'immagine del paese di Lusiana
lunedì 21 luglio 2014

FRANA DI LUSIANA: LA STRADA RIAPRE IL 2 AGOSTO

E' quanto emerso dall'incontro, avvenuto venerdì 18 luglio, tra la consigliera Confcommercio Cinzia Corradin e il Prefetto Eugenio Soldà

Il collegamento con Lusiana, attraverso la strada provinciale 69, in località Ponte di Velo, sarà ripristinato il prossimo 2 agosto. Lo riferisce Cinzia Corradin, consigliera della delegazione Confcommercio di Lusiana, che venerdì 18 luglio ha partecipato all’incontro con il prefetto di Vicenza Eugenio Soldà, assieme al sindaco Antonella Corradin, ai rappresentanti di altre associazioni e comitati e ai responsabili dei lavori.
La riunione per fare il punto sulla situazione era stata sollecitata con urgenza dai commercianti poiché la frana del febbraio scorso e la conseguente chiusura della strada principale di collegamento, sta stremando le attività commerciali e turistiche di Lusiana e mettendo a dura prova i cittadini. L’interruzione della via di collegamento tra Breganze e l’Altopiano ha di fatto isolato il paese, poiché l’unica alternativa con l’auto è effettuare il percorso per Marostica, lungo circa 80 km.
Salvo complicazioni meteorologiche o complicazioni nei lavori, come detto la strada dovrebbe essere aperta al traffico, a senso alternato su una sola carreggiata, regolato da semaforo, sabato 2 agosto, anziché il 25 luglio come annunciato.  Il ritardo è dovuto al prolungarsi dei lavori a seguito delle piogge e ai maggiori interventi per il ripristino del manto stradale e la messa in sicurezza dell’area.  
Alla fine saranno più di cinque mesi dall’interruzione. Una realtà che ha messo a durissima prova i titolari di negozi, bar, ristoranti ed alberghi.  
“Siamo molto preoccupati per il futuro – spiega Cinzia Corradin al termine dell’incontro con il prefetto – perché nonostante tutte le assicurazioni stiamo tuttora vivendo una situazione impossibile da sostenere, anche dal punto di vista economico, sia per noi titolari di attività commerciali, sia per i residenti. Ormai per questa stagione turistica estiva, se tutto va bene, ci rimane solo agosto per muovere gli incassi fermi da mesi. In più, ciò che ci spaventa per il futuro è l’instabilità dei terreni dell’intera area, dove l’acqua, che non drena più “naturalmente”, innesca continui scivolamenti del terreno. Sono già evidenti due punti di rischio di smottamenti nel versante opposto alla frana di febbraio, esattamente in via Cucco nel comune di Salcedo. Pertanto l’urgenza assoluta è sì il ripristino della strada provinciale, ma anche la messa in sicurezza dell’intero territorio”.


Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?