CONFCOMMERCIO online
Sergio Rebecca, presidente di Confcommercio Vicenza
Sergio Rebecca, presidente di Confcommercio Vicenza
mercoledì 30 luglio 2014

CONFCOMMERCIO VICENZA SODDISFATTA PER L'ACCORDO SULLA TAV

Il presidente Sergio Rebecca: "Nuove infrastrutture sono sinonimo di crescita. Premiata la concretezza dell'intesa tra Comune, Camera di Commercio e categorie economiche"

Confcommercio Vicenza  esprime soddisfazione per l’accordo firmato ieri che dà il via libera alla progettazione dell’alta velocità  a Vicenza. Il presidente dell’Associazione di via Faccio, Sergio Rebecca  parla di “risultato storico”. “Che premia la concretezza dell’intesa tra l’Amministrazione di Vicenza, la Camera di Commercio e le categorie economiche – aggiunge -. Un lavoro di squadra che ha trovato la piena sintonia con la Regione Veneto, individuando una soluzione condivisa e fattibile sulla questione dell’attraversamento a Vicenza della linea ferroviaria ad alta velocità. Ma è soprattutto un tassello fondamentale per il futuro della città, che dà il via libera al cambiamento in direzione della modernità, attraverso un riordino dell’assetto urbanistico e della mobilità”.
Vicenza ha ora le “carte a posto” per diventare il nuovo baricentro infrastutturale del Veneto: la stazione dedicata alla Tav in zona Fiera, così come prevede il progetto, può dirsi il fulcro dei collegamenti con la A4,  con la Pedemontana e con l’autostrada  Valdastico. “Nuove infrastrutture sono sinonimo di crescita – afferma il presidente Rebecca – ed è questo ciò che chiede il territorio:  opportunità per lo sviluppo economico e chances di ammodernamento. In quest’ottica, da parte nostra continueremo a porre l’attenzione sulla salvaguardia e la valorizzazione del centro storico che, in base alle ipotesi progettuali, perderà l’attuale stazione ferroviaria di viale Roma e ne acquisterà una nuova in zona Tribunale. Fondamentale diventa quindi la realizzazione, in parallelo, di un sistema di trasporto pubblico locale snello e veloce che colleghi la città in ogni sua parte fino al centro. Questa fase è strategica per il riordino della città – conclude il presidente Rebecca -  in cui va concretizzato lo sforzo di dare un assetto più metropolitano all’area urbana,  con una visione moderna dei servizi per il cittadino, a cominciare, appunto, dalla mobilità.                                           


Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?