CONFCOMMERCIO online
lunedì 23 febbraio 2015

JOBS ACT, VIA LIBERA AI DECRETI ATTUATIVI

Approvati i quattro decreti di attuazione della riforma del mercato del lavoro. Per Confcommercio nazionale "ha prevalso il buon senso"

fonte: Confcommercio Nazionale

Il Consiglio dei ministri ha approvato i quattro decreti legislativi di attuazione del Jobs act sul contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti, per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in caso di occupazione involontaria e di ricollocazione dei lavoratori disoccupati e per il riordino delle tipologie contrattuali e quello in materia di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. I decreti non hanno subito modifiche sostanziali nel corso del Consiglio dei ministri. In particolare, le norme sui licenziamenti collettivi non cambiano rispetto a quelle approvate dal Consiglio dei ministri che aveva dato il primo via libera al decreto legislativo sul contratto a tutele crescenti.  La riunione del CdM era stata preceduta, di qualche giorno, da un vertice tra lo stesso Poletti e le parti sociali. Al termine Il direttore generale di Confcommercio, Francesco Rivolta, aveva commentato l'incontro positivamente: "Il governo ha recepito le nostre preoccupazioni".


Per Confcommercio "ha prevalso il buonsenso"

Confcommercio apprezza gli interventi del governo orientati a dare respiro a diversi strumenti per favorire le assunzioni e maggiore certezza delle norme. "E' apprezzabile che il Governo, accanto al nuovo contratto a tutele crescenti, abbia colto l'importanza di salvaguardare quei fondamentali strumenti di flessibilità in entrata che possono offrire ulteriori opportunità di impiego, confermando nei diversi provvedimenti una visione positiva sul futuro":  questo il commento del direttore generale di Confcommercio, Francesco Rivolta, sui provvedimenti del jobs act approvati dal Consiglio dei ministri. "Con strumenti adeguati le imprese del commercio, turismo, servizi e trasporti, faranno la loro parte - prosegue Rivolta - e bisogna dare atto al Governo di aver operato nella giusta direzione prestando attenzione all'economia reale del Paese".


Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?