CONFCOMMERCIO online
Un'immagine della presentazione della ricerca
Un'immagine della presentazione della ricerca
giovedì 16 aprile 2015

TURISMO: SERVONO NUOVI MODELLI DI BUSINESS E GESTIONE MANAGERIALE

Presentata a Roma una ricerca di Confturismo, Manageritalia e Ciset sui nuovi modelli di business nelle imprese del turismo e nuove competenze

fonte: Confcommercio Nazionale

 Il turismo domani? Servono nuovi modelli di business e gestione manageriale per coinvolgere appieno il cliente nella definizione dell'offerta, creare prodotti sempre più ibridi, perché composti da turismo, intrattenimento, sport, agricoltura e cibo ecc. Sviluppare un destination management  a 360° gradi che preveda imprese in rete, utilizzo della tecnologia e collaborazione ampia tra tutti gli attori, soprattutto tra pubblico e privato. Questa, quindi  la formula da mettere subito in campo per ridare competitività al  settore e alle imprese. E in tema di contributo del turismo al Pil e managerilizzazione del settore c'è tanto spazio per migliorare. Infatti, il turismo in Italia vale il 10% del Pil e occupa circa 2,6 milioni di lavoratori. Un buon risultato, ma si potrebbe e dovrebbe fare molto di più se il settore fosse al passo con i più attuali modelli di business, facesse veramente sistema e avesse una valida gestione e presenza manageriale. Basti pensare che le elaborazioni Manageritalia sui dati Inps dicono che, in un paese povero di managerialità, meno di un dirigente ogni cento dipendenti (0,85%), i dirigenti nel turismo sono quasi assenti. Nel comparto alberghi e ristoranti sono in Italia solo 677 (0,05% dei lavoratori dipendenti). Anche volendo allargare lo spettro ai quadri, sempre negli alberghi e ristoranti, ne abbiamo 3.942 in Italia. Di questo si è discusso a Roma nel corso del convegno "Nuovi modelli di business nelle imprese del turismo e nuove competenze manageriali, organizzato da Manageritalia, Confturismo e Confcommercio Veneto ed Emilia Romagna, CISET (Centro Internazionale di Studi sull'Economia Turistica) Università Ca' Foscari di Venezia e finanziato da Fondir. "Un lavoro approfondito sull'analisi delle nuove competenze richieste alle imprese e ai professionisti del turismo, per superare la crisi contingente e sviluppare nuovi approcci al business, rappresenta un logico complemento dell'ampia e multiforme attività che le nostre Organizzazioni svolgono per la tutela, la rappresentanza e la valorizzazione del settore", ha dichiarato Francesco Rivolta, direttore generale di Confcommercio. "Manca una politica nazionale metta a sistema il patrimonio culturale, ma anche imprenditoriale, che abbiamo. Manca una cura vera di questo patrimonio, manca una capacità di interloquire con un cliente globale, ma molto diverso. Manageritalia e Confcommercio vogliono che si agisca e subito, con un progetto che preveda una policy nazionale e sistemica e un rafforzamento della managerialità nell'offerta turistica", ha affermato Guido Carella, presidente di Manageritalia.

Maggiori informazioni sulla ricerca in questo link.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?