CONFCOMMERCIO online
martedì 21 aprile 2015

IL 23 APRILE A VICENZA, EVENTI PER LA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO

Un ritrovo letterario nel cuore del centro storico cittadino, chiamando a raccolta i lettori e trasformandoli in messaggeri del piacere della lettura

Lettori e non lettori di tutto il mondo, uniamoci! Ecco il messaggio che arriverà ovunque giovedì 23 aprile, quando si celebrerà anche in Italia la Giornata mondiale del libro, con una grande iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura, rivolta principalmente ai non lettori, dal titolo #ioleggoperché; la manifestazione è curata dall’AIE – Associazione Italiana Editori, e realizzata in collaborazione con ALI (Associazione Librai Italiani – Confcommercio), AIB (Associazione Italiana Biblioteche), Centro per il Libro e la Lettura del MIBACT (Ministero dei Beni, delle Attività culturali e del Turismo).
E anche Vicenza farà la sua parte perché, in occasione della giornata mondiale del libro e del diritto d’autore, la nostra e altre quattro importanti città italiane (da Milano - con una diretta Rai in prima serata dalla Piazza Gae Aulenti - a Roma, Cosenza, Sassari) ospiteranno il progetto “Piazza un libro”, il format territoriale di #ioleggoperché, che coinvolgerà il pubblico in tanti eventi live.
Il segmento vicentino, promosso dal Comune di Vicenza in collaborazione con la Biblioteca civica Bertoliana, le librerie Galla e Traverso, e realizzato grazie al sostegno di Fondazione Adone e Rina Maltauro, di Confcommercio Vicenza e con il supporto organizzativo di Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, creerà un ritrovo letterario nel cuore del centro storico cittadino, chiamando a raccolta i lettori e trasformandoli in messaggeri del piacere della lettura.
L'epicentro del programma sarà in Piazza dei Signori, dalle 15 alle 23.30, che ospiterà vere e proprie lounge dedicate alla lettura dove poter leggere, consultare, incontrarsi, condividere la propria passione e le proprie “scoperte” letterarie, spinti dalla voglia di creare una comunità capace di mettere in relazione il libro, gli autori e il variegato mondo dei lettori, grazie anche a un maxi wall delle citazioni e a un reading corner dove tutti potranno essere protagonisti leggendo la propria citazione o brano preferito.
Incontri con gli autori, letture ad alta e bassa voce, ascolto di audiolibri, reading collettivi e letture one-to-one, un flash book mob con aperitivo offerto dall’azienda “Il Vigneto chiamato Italia”, oltre a una book parade, alla finale dell’iniziativa per le scuole “Bravo chi legge”, comporranno il ricco palinsesto della giornata (che avrà un prologo la mattina, con un flash mob organizzato dalle scuole).
Incredibile il numero di risposte che si sono avute all'appello, perché la manifestazione coinvolgerà le più diverse associazioni culturali e di promozione della lettura, librerie e biblioteche della città, scuole, compagnie teatrali, musicisti, autori, testimonial, semplici appassionati di lettura, in una mobilitazione collettiva del territorio a favore del libro e della lettura. Lunghissima la lista di chi ha aderito al progetto, in forma volontaria e con entusiasmo: i lettori ad alta voce "Libravoce" di Camisano Vicentino, i gruppi di lettura "Il Faro culturale" di Caldogno, "La Piazzetta" e “Convivium” di Vicenza, l’associazione socio-culturale Spritzletterario®, Theama Teatro, Pino Costalunga, La Piccionaia – Teatro Stabile di Innovazione, Franca Grimaldi, I Tessitori di voce, The personal librarian - Marta Malengo, l’associazione culturale Dulcamara, Angelo Colla editore, Marco Fazzini, Stefano Ferrio, il Conservatorio di musica "Arrigo Pedrollo" di Vicenza, RBS - Rete Bibliotecaria Scuole Vicentine, l’associazione culturale "Luigi Meneghello" di Malo, “Itinerari letterari”, Venice Classic Radio, Radio Onda 1, Il Narratore audiolibri di Zovencedo, oltre alla "Squadra logistica della protezione civile della sezione Alpini di Vicenza".
Il ritrovo per tutti sarà dunque in Piazza dei Signori, dove a partire dalle 15, il dialogo con il pubblico sarà animato da scrittori, studiosi, personalità della cultura nazionale e internazionale attraverso dibattiti, letture, incursioni e giochi letterari (in primis grazie a Spritzletterario® e Theama Teatro) capaci di attirare l’attenzione anche degli ignari passanti inconsapevoli.
La Loggia del Capitaniato ospiterà una diretta radio a cura della web radio Classic Venice e radio Onda1, e una postazione dove il pubblico potrà ascoltare degli audiolibri.
Dalla Piazza partirà alle 16 (con rientro alle 17) il tour “La città e le comete” a cura dell’associazione culturale “Itinerari letterari”, una passeggiata letteraria verso le contrade e le corti segrete del rione delle Barche, fra le pagine di Goffredo Parise, accompagnati dalle voci e dalle letture di Giulia Basso e Stefania Carlesso (http://itinerariletterari.wordpress.com - facebook Itinerari Letterari).
Sul palco, dopo la finalissima di “Bravo chi legge” con sette classi superiori che si sfideranno dalle 15 alle 16.30, a partire dalle 17, saliranno, in ordine sparso: Pino Costalunga, Lorenzo Parolin (con un gruppo di “ciclo-lettori” che confluiranno a Vicenza pedalando da Bassano), Valentina D’Urbano, Claudio Ronco accompagnato alla chitarra da Francesco Corona, Sammy Basso, Silvia Ziche con Toni Vedù. A impreziosire gli interventi ci saranno gli intervalli musicali degli studenti del Conservatorio Pedrollo di Vicenza, le performance teatrali proposte dall’associazione Dulcamara e da Theama Teatro, le letture ad alta voce dell’associazione Meneghello. Alle 21.50 Stefano Ferrio leggerà in piazza la classifica dei libri più amati: fino al 21 aprile – sera, infatti, gli utenti potranno concorrere alla book parade votando “il libro più bello”, indicando la propria preferenza su un fogliettino da consegnare nelle innumerevoli urne elettorali approntate per l’occorrenza e già posizionate in tutte le sedi, centrale e decentrate, della Biblioteca Civica Bertoliana e in cinque librerie della città (Galla, Traverso, Quarto potere, Cartoleria Veneta e Cartoleria Maculan).
Il tutto si concluderà solo a mezzanotte perché librerie e biblioteche resteranno aperte appunto sino alle 24, nel nome di una vera e propria Notte Bianca delle Librerie.
La partecipazione all’evento è libera.
Per informazioni: www.ioleggoperche.it

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?