CONFCOMMERCIO online
Da sinistra Jacopo Bulgarini d'Elci, Luca Stragapede, Nicola Piccolo, Lucia Zuin e Federico Azzolini
Da sinistra Jacopo Bulgarini d'Elci, Luca Stragapede, Nicola Piccolo, Lucia Zuin e Federico Azzolini
giovedì 17 settembre 2015

A VICENZA, DOMENICA 20 SETTEMBRE, C'E' "SAN FELICE IN FESTA"

Sono 47 i negozianti ed esercenti che prolungano le vetrine nei gazebo lungo il corso. Tanti gli eventi organizzati dalla sezione 6 di Confcommercio Vicenza

Dalla rotatoria di viale Milano all'intersezione con via Rattazzi, domenica 20 settembre 2015 andrà in scena la prima edizione di “San Felice in festa”, una manifestazione organizzata dalla sezione territoriale n.6 di Confcommercio Vicenza, con il patrocinio del Comune di Vicenza.
Dalle ore 10.00 alle 17.00, sfruttando la chiusura al traffico delle strade per la Giornata senz’auto, le vie saranno teatro di varie iniziative di animazione e di divertimento.
Lo scopo della manifestazione è di fare partecipe più gente possibile portando l’interesse su una delle aree adiacenti al centro storico più vivaci e frequentate della città, ma che necessita di ritrovare un’identità nuova, partendo dalle sue caratteristiche e valorizzando l’offerta commerciale esistente.
A presentare l’iniziativa si sono incontrati oggi nella sede provinciale della Confcommercio  Nicola Piccolo, presidente della Sez 6 – Confcommercio Vicenza, il vicesindaco di Vicenza Jacopo Bulgarini D’Elci, Lucia Zuin vicepresidente della Sez. 6 e Luca Stragapede, vicedirettore della Confcommercio di Vicenza, che ha seguito l’organizzazione dell’evento.
Il presidente Piccolo ha innanzitutto sottolineato come “dall’idea di partenza di creare in occasione della domenica senz’auto, un’iniziativa che vedesse protagonisti i commercianti della zona,  si sia creato un susseguirsi di proposte e iniziative da parte dei singoli operatori commerciali che ha permesso di stilare un programma ricco di eventi”. Le adesioni  di commercianti ed esercenti all’iniziativa sono ben 47, e rappresentano, così come ha sottolineato il presidente Piccolo “un punto di svolta nella volontà di rilancio di una zona, che vive quotidianamente il contrasto della sua vicinanza al centro storico e ad alcune aree notoriamente problematiche”. “ Non sarà la manifestazione perfetta – ha concluso, prima di elencare il programma della giornata-, ma sicuramente si tratta di un bell’esempio di come mettendo insieme le forze, le idee si possa creare non solo l’evento in se’, ma un flusso di energie nuove che fanno ben sperare per il futuro”.   
Il vicesindaco di Vicenza Bulgarini, lodando l’impegno del collega, l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana del Comune di Vicenza Antonio Dalla Pozza, per proporre ai vicentini una “domenica senza auto”, ha evidenziato come questo tipo di iniziative, oltre a mettere  in atto una mobilità diversa, permettono la scoperta di quei pezzi di città che sfuggono allo sguardo quotidiano di chi si sposta in automobile”. Ha poi proseguito: “ C’è molto da fare per la zona di S. Felice, che rappresenta il maggiore portale d’accesso alla città, anche per i turisti e visitatori, ma credo che iniziative come quella che stiamo presentando oggi ci diano l’esempio di come  soggetti differenti possano lavorare assieme, ideando dei percorsi e delle idee che portando alla rigenerazione di parti di città”.               
  
Il programma di “S. Felice in festa” prevede che domenica 20 settembre, dalle ore 10.00, Corso S. Felice e Fortunato, libero dal traffico dei veicoli, sia occupato da 40 gazebo, dove i commercianti della zona espongono i loro prodotti, delle più varie merceologie:  una sorta di prolungamento della loro vetrina direttamente sulla strada.  
Dalle 10.30, in zona ex mobilificio Cariolato, ci sarà musica dal vivo, che proseguirà per tutto il passaggio della Mezza Maratona di Vicenza, previsto tra le ore 11.00 e 12.00.
Durante la giornata un gruppo di writers produrrà coloratissimi disegni sui pannelli che separano la via dall’ex Corte Pellizzari. Sulla strada si alterneranno spettacoli di ballo hip hop e le esibizioni acrobatiche degli skaters. Alle 14.30 avrà inizio la sfilata di moda vintage, con spettacolo di boogie woogie.
Per tutto il giorno funzioneranno il “trucca bimbi” gratuito, dove i più piccoli potranno trasformarsi nel loro eroe preferito o farsi disegnare farfalle, stelle, ecc., e, a circa metà Corso, la pista di go kart a pedali. Infine, due ballerine classiche del Teatro della Scala di Milano volteggeranno lungo la via e nei negozi, invitando il pubblico a scattare selfie a ricordo dell’evento.  L’evolversi della giornata, i vari momenti di divertimento ed animazione e i protagonisti saranno seguiti e raccontati in diretta da Radio Vicenza. 
La sezione territoriale n. 6 della Confcommercio di Vicenza non è nuova ad iniziative di valorizzazione della via, che riescono a coinvolgere i negozianti ed esercenti  (in occasione della Festa di San Valentino, ad esempio) con ottimi riscontri. “Con il supporto della Confcommercio di Vicenza – ha concluso l’incontro con la stampa il presidente Nicola Piccolo- , l’obiettivo da perseguire con costanza resta quello di tenere alta l’attenzione sulla zona, puntando su un’offerta commerciale di livello, per far sì che Corso SS. Felice e Fortunato e le vie limitrofe possano mantenersi come qualificata porta d’accesso al cuore della città” .

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?