CONFCOMMERCIO online
giovedì 24 settembre 2015

LE VENDITE AL DETTAGLIO IN VENETO CRESCONO DEL 2,7%

Nella rilevazione trimestrale di Unioncamere Veneto, in collaborazione con Confcommercio regionale, si registra un buon recupero rispetto allo stesso periodo del 2014

fonte: Confcommercio Veneto

Nel secondo trimestre 2015, sulla base dell’indagine VenetoCongiuntura condotta su un campione di 1.088 imprese con almeno 3 addetti, le vendite al dettaglio hanno registrato un incremento delle vendite pari a +2,7% (+1,7% nel trimestre precedente) rispetto allo stesso periodo del 2014. L’indice destagionalizzato delle vendite al dettaglio ha registrato un incremento del +1,2% rispetto al trimestre precedente.
La rilevazione trimestrale, realizzata da Unioncamere del Veneto in collaborazione con Confcommercio Veneto nell’ambito dell’Osservatorio congiunturale sul commercio al dettaglio in Veneto, evidenzia come il fatturato nel complesso del settore mantenga il segno positivo registrato nel primo trimestre 2015 dopo una performance media negativa degli ultimi anni (-1% nel 2014, -2,2% nel 2013).

Previsioni
Si smorza il clima di fiducia degli imprenditori per i prossimi tre mesi. Il saldo tra chi prevede un aumento e chi una diminuzione del volume d’affari è di -3,5 punti percentuali (+4,8 p.p. nel trimestre precedente) mentre per gli ordini è di -9,7 p.p. (-4,9 p.p. precedente). Stabile invece il saldo dei giudizi sull’occupazione, che si attesta a -3,2 p.p. contro il -3,4 p.p. del trimestre precedente mentre sul versante dei prezzi di vendita prevalgono, seppur di poco, i giudizi positivi, con un saldo del +0,8 p.p. rispetto al +3,1 p.p. precedente, prospettando quindi un ritocco verso l’alto dei listini.



Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?