CONFCOMMERCIO online
Il tavolo dei relatori al convegno regionale 50&Più Confcommercio
Il tavolo dei relatori al convegno regionale 50&Più Confcommercio
lunedì 05 ottobre 2015

GLI OVER 65 VENETI SONO UN MILIONE: UNA RISORSA PER LA SOCIETA

Convegno della 50&Più-Confcommercio regionale a Vicenza. Il presidente Marcato: “A questa età si possono meglio esprimere le proprie potenzialità creative"

”Oggi abbiamo davanti a noi una grande sfida culturale: di fronte ad una società che valuta la persona soprattutto per il suo apporto economico, dobbiamo invece porre di nuovo l’accento sul valore di “ciò che si è”, e non tanto sul “ciò che si fa”. Solo così potremo recuperare anche il ruolo sociale di chi è in pensione e può davvero fare molto per aiutare gli altri e per esprimere le proprie straordinarie potenzialità”. Le parole del presidente della 50&Più nazionale Renato Borghi riassumono il senso profondo emerso dal convegno “In pensione e tutta la vita davanti”, tenutosi oggi nella sede della Confcommercio di Vicenza ed organizzato dall’Unione Regionale Veneta dell’associazione degli over 50. Al convegno erano presenti, tra gli altri, Mons. Giuseppe Dal Ferro, presidente Federuni-Università adulti anziani, l’assessore alla semplificazione e innovazione del Comune di Vicenza, Filippo Zanetti, il direttore della Confcommercio di Vicenza Ernesto Boschiero.
Che i pensionati siano una grande risorsa per la nostra società lo ha sottolineato, snocciolando alcuni dati significativi, Fiorenzo Marcato, presidente regionale e provinciale 50&Più: “Gli over 65 – ha detto - rappresentano attualmente un quinto della popolazione nazionale;  un milione poco più della popolazione veneta. Nel 2030  saranno un quarto della popolazione e supereranno per numero i giovani under 24. Bisogna allora attuare iniziative concrete per la loro valorizzazione – ha continuato -, perché questa è l’età in cui si possono meglio esprimere le proprie potenzialità creative, mettendosi anche a disposizione degli altri”.
Come? Lo ha spiegato durante il convegno Anna Maria Melloni, del Centro studi 50&Più, con un intervento arricchito dalla proiezione di una briosa sequenza di film, dal quale è uscito un quadro ben preciso: “Il momento della pensione – spiega –  è molto atteso, ma quando arriva si rischia spesso di esserne delusi. Invece, gli over 65 devono capire che hanno molte chance di spendersi ancora nella società attraverso il proprio apporto al mondo del lavoro, nella famiglia, nel volontariato o anche solo tirando di nuovo fuori qualche sogno nel cassetto”. Un esempio, in tal senso, sono i tanti pensionati che, proprio attraverso le attività messe in campo dalla  50&Più-Confcommercio delle varie province venete, si mettono in gioco nei concorsi di prosa, poesia, pittura e fotografia, si impegnano nello sport (a Vicenza è nata ad esempio la prima Associazione Sportiva Dilettantistica 50&Più d’Italia, con una squadra ciclistica spesso sugli allori), partecipano a viaggi di svago e culturali. Ad accomunare queste persone, come ha sottolineato nella sua relazione il presidente Fiorenzo Marcato, l’entusiasmo, “il più grande patrimonio che l’uomo possiede, energia vitale che stimola le idee e ci permette di muoverci con libertà e creatività”.


Qui sotto, il servizio realzzato dalla giornalista Gianna Tessaro per Confcommercio Notizia, andato in onda su Tva Vicenza.