CONFCOMMERCIO online
giovedì 26 novembre 2015

BRESSANVIDO, LA CHIUSURA DELLA PROVINCIALE PENALIZZA CITTADINI E COMMERCIANTI

Posticipata la fine lavori al 4 dicembre. La presidente della Delegazione Franca Zazzeron: "Stanchi e arrabbiati per un problema che si trascina da un anno"

Dallo scorso 20 novembre la strada provinciale 51 che porta a Bressanvido è chiusa e, di fatto, per raggiungere il paese,  si è obbligati ad una lunga deviazione di almeno una decina di chilometri. Ce n’è abbastanza perché, oltre ai disagi per i cittadini, il problema si ripercuota anche sulle attività del commercio e i pubblici esercizi di questo centro. Ma ora arriva un’altra doccia fredda: l’interruzione della strada, che di fatto divide anche il paese dalla frazione di Pojanella, non durerà più, come comunicato inizialmente, fino al 27 novembre, bensì  fino al 4 dicembre. E a questo punto non manca la preoccupazione dei commercianti per eventuali ulteriori ritardi che potrebbero compromettere lo shopping natalizio. “Siamo stanchi e arrabbiati – conferma Franca Zazzeron, presidente della delegazione Confcommercio di Bressanvido – perché questa interruzione si aggiunge ad un anno intero in cui la stessa strada ha funzionato a senso alternato. Speravamo che il problema finalmente si risolvesse e ora questo nuovo rinvio proprio non ci voleva”.
Tutto nasce da un problema legato ad un canale di irrigazione che passa sulla Provinciale, tanto che i lavori sono di competenza del Consorzio di Bonifica Brenta. Per velocizzare l’iter, il Comune di Bressanvido aveva persino stanziato 40mila euro, ma all’intervento si è arrivati solo nelle scorse settimane, dopo che dal 5 dicembre 2014 la strada era stata parzialmente chiusa con senso unico alternato regolato da un semaforo.
“Le difficoltà per raggiungere il paese hanno creato non pochi problemi, non solo a chi a Bressanvido ci vive, ma anche ai negozi e in generale a tutte le attività del nostro centro – continua la presidente Zazzeron – . E’ incredibile che chi è responsabile dell’esecuzione dei lavori non abbia mai neanche sentito il dovere di aprire un confronto con le categorie economiche per concertare i tempi di realizzazione, né tanto meno per dare un minimo di informazioni. Ora speriamo che questo spostamento di data sia rispettato – conclude la presidente dei commercianti locali– e che per i weekend dello shopping natalizio tutto sia a posto. Stiamo infatti entrando in un periodo fondamentale per l’economia delle nostre imprese e non possiamo certo permetterci un solo giorno in più di chiusura della Provinciale”. L’auspicio degli operatori, insomma, è che tra sensi alternati e chiusure i clienti non “perdano la strada” per i negozi di Bressanvido e tornino numerosi a fare acquisti in questo centro dove il commercio è vivace e di qualità.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?