CONFCOMMERCIO online
L'aula del Senato durante una seduta
L'aula del Senato durante una seduta
giovedì 25 febbraio 2016

OK DEL SENATO, IL "MILLEPROROGHE" E' LEGGE

Molte le misure che interessano le imprese, a cominciare dall'adeguamento alla prevenzione incendi per le strutture alberghiere

fonte: Confcommercio Nazionale

Con 155 voti a favore, 122 contrari e nessun astenuto l'assemblea del Senato ha approvato la fiducia posta dal Governo sul dl Milleproroghe. Il provvedimento, già approvato dalla Camera, viene dunque convertito in legge. Diverse le misure contenute nel consueto decreto omnibus di fine anno che serve a rinviare una serie di norme o disposizioni. Un provvedimento inizialmente composto da tredici articoli cui nel passaggio alla Camera sono state aggiunte ulteriori dodici norme. Vediamo da vicino le principali novità che interessano le imprese e il mondo del lavoro in generale, nonché alcuni provvedimenti che riguardano specificatamente il Terziario.

INTEGRAZIONE SALARIO A 70% PER CONTRATTI SOLIDARIETA'. Prevista la proroga di un anno dell'integrazione salariale del 10% per arrivare a coprire il 70% del salario perso in caso di contratti di solidarietà.

SALTA CONTRIBUTO LICENZIAMENTI. Viene estesa al 2016 l'esenzione dal pagamento del contributo dovuto dal datore di lavoro in caso di licenziamenti effettuati in conseguenza di cambi di appalto, ai quali siano succedute assunzioni presso altri datori di lavoro in attuazione di clausole sociali.

CREDITO IMPOSTA INFORMATIZZAZIONE RETE EDICOLE. Si differisce a fine anno il termine entro cui è obbligatorio assicurare la tracciabilità delle vendite e delle rese della stampa quotidiana e periodica attraverso l'utilizzo degli opportuni strumenti informatici e telematici basati sulla lettura del codice a barre. Per realizzare questa operazione è previsto un credito d'imposta agli operatori del settore.

SLITTA A FINE ANNO PORTALE ON LINE BENI PIGNORATI. Viene rinviato a fine anno il termine assegnato al responsabile per i sistemi informativi del ministero della Giustizia "per l'adozione delle specifiche tecniche" per la creazione del portale online per le vendite pubbliche di beni mobili e immobili pignorati.

PIU' TEMPO PER FIRMA DIGITALE IN PROCESSO. Si differisce al primo luglio l' entrata in vigore della obbligatorietà della firma digitale nel processo amministrativo.

RIFORMA CATASTO, PIU' TEMPO PER COMMISSIONI CENSUARIE. Arriva la proroga di sei mesi per insediare le commissioni censuarie locali e centrale, passo necessario per la riforma del catasto.

SPLIT PAYMENT. Viene prorogato per il 2016 l'uso delle somme iscritte in conto residui nel 2015 nel bilancio dello Stato, relative allo split payment.

NUOVA PROROGA PER EQUITALIA. La società potrà continuare ad effettuare la riscossione spontanea e coattiva delle entrate tributarie o patrimoniali dei comuni e delle società da essi partecipate fino al 30 giugno 2016.

PREVENZIONE INCENDIO TURISMO-ALBERGHI. Il decreto proroga ulteriormente dal 31 ottobre 2015 al 31 dicembre 2016 il termine per completare l'adeguamento alle disposizioni di prevenzione incendi per le strutture ricettive turistico-alberghiere con oltre venticinque posti letto.

TRASPORTI LOCALI. Slitta al primo gennaio 2017 il termine dell'entrata in vigore delle misure per raggiungere gli standard europei del parco mezzi destinato al Tpl e in particolare per l'accessibilità alle persone con mobilità ridotta.



Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?