CONFCOMMERCIO online
venerdì 01 aprile 2016

TURISMO: DIFFERITA L'EROGAZIONE DELL'ELEMENTO ECONOMICO DI GARANZIA

Confcommercio Vicenza e organizzazioni sindacali hanno firmato l'accordo che sposta il pagamento al 31 dicembre 2016, in mancanza di un accordo di secondo livello

Confcommercio Vicenza e le organizzazioni sindacali di settore (Filcams-Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs-Uil) hanno firmato, lo scorso giovedì 31 marzo, un accordo che prevede il differimento al 31 dicembre 2016 dell’erogazione dell’elemento economico di garanzia previsto dal Contratto Nazionale di lavoro, che viene pagato ai dipendenti nel caso non venga sottoscritto un contratto di secondo livello.
La motivazione del differimento sta nell’avvio, il 29 gennaio 2016, delle trattative tra Confcommercio Vicenza e le stesse organizzazioni sindacali, proprio per arrivare alla stipula del contratto territoriale, che ha l’obiettivo di riservare importanti vantaggi, sia per i lavoratori che per le imprese del settore. La “piattaforma” ha però necessità di un maggior tempo di discussione al fine di individuare e approfondire gli elementi di interesse comune. In tal senso si è stabilito di proseguire la trattativa nei prossimi mesi, spostando la data di scadenza dell’erogazione dell’elemento economico di garanzia, originariamente prevista entro marzo 2016, al 31 dicembre di quest’anno.
L’accordo, lo ricordiamo, si applica a tutte le aziende della provincia di Vicenza, di qualsiasi dimensione – in assenza di contrattazione aziendale – che applicano il CCNL del Turismo Federalberghi Faita, rinnovato il 18 gennaio 2014.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?