CONFCOMMERCIO online
lunedì 13 giugno 2016

IN NETTO AUMENTO LA VOGLIA DI VIAGGIARE DEGLI ITALIANI

A maggio l'indice di fiducia del viaggiatore italiano sale del 5% rispetto ad aprile e del 2% in confronto allo stesso mese del 2015

fonte: Confcommercio Nazionale

Nello scorso mese di maggio il valore dell'indice di propensione al viaggio degli italiani, elaborato da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l'Istituto Piepoli, ha toccato quota  63 punti, in forte crescita rispetto ad aprile (+5 per cento), un valore superiore del 2% a quello registrato nel maggio del 2015, il primo mese di EXPO. L'aumento dipende soprattutto dal calo del pessimismo sulla situazione economica, pari a 14 punti percentuali. La durata media dei viaggi previsti per il prossimo trimestre cresce per la prima volta quest'anno rispetto allo stesso mese del 2015: il numero medio di notti per viaggio arriva infatti a 5,6 notti, il 6% in più rispetto al maggio 2015. Quanto al luogo di vacanza, l'82% pensa di restare in patria nei prossimi tre mesi, con Toscana, Puglia ed Emilia Romagna in cima alle preferenze. A livello europeo, la Spagna continua a confermare la  posizione di leadership davanti alla Grecia e alla Francia, mentre a livello extra-europeo è il Nord Africa a tornare in cima alle preferenze.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?