CONFCOMMERCIO online
mercoledì 11 gennaio 2017

UN ANNO DI FORMAZIONE A TUTTO FOOD

All'Università del Gusto, nel primo trimestre del 2017, un programma di corsi di formazione per professionisti molto ricco

Un calendario di corsi per professionisti molto ricco, quello in programma nel primo trimestre del 2017 all’Università del Gusto. Basta infatti collegarsi al sito universitadelgustovicenza.it, per scoprire i tantissimi corsi che si terranno nella struttura di aggiornamento per gli operatori del food di Confcommercio Vicenza.
Solo per citare alcune delle proposte più interessanti o originali, si inizia il 26 gennaio con una lezione tutta orientata a scoprire le declinazioni in cucina del broccolo fiolaro di Creazzo, uno dei prodotti del territorio più rinomati: a proporre piatti e lavorazioni, lo chef Gianluca Tomasi, nome noto della cucina vicentina. 
Due chef di primo piano saranno poi i protagonisti di altrettanti innovativi corsi: Pier Giorgio Parini (già stellato al ristorante “Povero Diavolo”), tratterà il tema della “Cucina Vegetale”, ovvero degli utilizzi innovativi delle verdure in cucina (6 ore, il 7 febbraio), mentre lo chef Marco Perez (tra l’altro docente al Master della Cucina Italiana) illustrerà come trovare il giusto equilibrio quando si osa mettere “Terra e mare nello stesso piatto” (il 13 febbraio, 6 ore). 
Un altro nome noto della buona tavola berica, lo chef Renato Rizzardi, terrà poi due corsi, proponendo prima un proprio “Menu d’autore” (il 20 febbraio, 6 ore) e poi una lezione tutta incentrata sui “Primi Piatti” (il 6 marzo, 6 ore). Da segnalare anche, il 21 febbraio, l’arrivo all’Università del Gusto della chef Silvia Cappellazzo (per anni collaboratrice del grande cuoco vegano Simone Salvini), con un corso su “La cucina delle intolleranze alimentari”. Il numero di persone intolleranti ad alcuni alimenti (lattosio, glutine, uova, lieviti...) è, infatti, in forte aumento. Questo comporta lo sviluppo di una nuova fetta di mercato attenta non soltanto ad evitare gli ingredienti che creano disturbi alimentari, ma anche alla qualità delle materie prime e alle tecniche di preparazione utilizzate. Tutto ciò crea la necessità di sviluppare nuove conoscenze e nuove procedure per rispondere al meglio a questa precisa tipologia di clientela, e saranno proprio questi aspetti al centro della lezione di 6 ore proposta dalla chef. 
Originale, infine, il corso Business lunch: il piatto unico nella ristorazione (22 marzo, 6 ore), durante il quale si approfondiranno le tecniche per proporre al meglio il “piatto unico” à la carte. 
Gli approfondimenti sul sito internet universitadelgustovicenza.it.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?