CONFCOMMERCIO online
martedì 25 luglio 2017

IL CIPE "SBLOCCA" I VOUCHER DIGITALIZZAZIONE

Previsti già dal 2013, sono stati trovati solo ora i 100milioni di euro previsti per incentivare l’acquisto di hardware e software

Lo scorso 10 luglio 2017 il CIPE ha approvato lo stanziamento residuo di circa 67 milioni di euro per il finanziamento dei voucher per la digitalizzazione delle PMI (introdotti con l'art. 6 del DL 145/2013, così detto “Destinazione Italia). Si tratta di “buoni” utili a finanziare l'acquisto di hardware e software per favorire la digitalizzazione delle PMI. Inizialmente previsti solo per le regioni del mezzogiorno, grazie all'intervento di Confcommercio in più sedi questi incentive sono stati estesi a tutto il territorio nazionale. Trovati i 100milioni di euro necessari, ora il prossimo passo - a questo punto si spera a breve visto il tempo trascorso - sarà l'adozione, da parte del Ministero dell'Economia e delle Finanze, del relative decreto, mentre il Ministero dello Sviluppo Economico (che operativamente è già pronto), potrà procedere con la pubblicazione dello schema di domanda e dell'apertura dello sportello telematico per la presentazione delle richieste dei voucher.

Per quanto riguarda le caratteristiche dei Voucher, questi possono essere concessi a tutte le PMI, con una intensità di aiuto del 50% delle spese ammissibili (fino ad un massimo di 10.000 euro di contributo) che devono rientrare in:

  • acquisto di software ed hardware (sistemi cassa intelligenti integrati con gestionale, CRM, magazzino, fatturazione, terminali anche mobili per l'assistenza alla vendita in negozio, vetrine e touch point intelligenti, sistemi di eye tracking ecc.)
  • sviluppare soluzioni di e-commerce (portali web, sistemi integrati con la logistica, ecc.)
  • acquisto di servizi per: migliorare l'efficienza aziendale; modernizzare l'organizzazione del lavoro (anche mediante telelavoro); favorire la connettività a banda larga e ultralarga; permettere il collegamento alla rete internet mediante satellite (acquisto di decoder e parabole, dove non sono disponibili soluzioni fisse);
  • consulenza specialistica per la digitalizzazione dei processi aziendali (finanziamento per analisi, soluzioni e progetto sulla digitalizzazione dell'attività, consulenza per singoli servizi quali, ad esempio, web marketing, servizi di S.E.O., ecc.)

Non appena sarà pronta la procedura di richiesta, ne daremo informazione nel nostro sito Internet Confcommerciovicenza.info.

 

 



Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?