CONFCOMMERCIO online
giovedì 14 settembre 2017

VICENZA: VENERDI’15 AL VIA CI.TE.MO.S.

Il Festival delle innovazioni e tecnologie per la mobilità sostenibile. Fino al 17 settembre, tre giorni di eventi in città

Prende il via venerdì 15 settembre CI.TE.MO.S., acronimo di Città Tecnologia Mobilità Sostenibile, il festival promosso da Confartigianato, che si svolgerà fino al 17 settembre in diversi punti di Vicenza, e programmato in concomitanza con la Settimana della Mobilità Sostenibile patrocinata dalla Commissione Europea e con la giornata ecologica “no auto” promossa dal Comune di Vicenza.
Il festival è realizzato con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente con la collaborazione di Confcommercio e Confindustria Vicenza, Intesa Sanpaolo con Cassa di Risparmio del Veneto e Vodafone Automotive, con il contributo di Camera di Commercio, EBAV, Pavin Group e co-organizzato con il Comune di Vicenza. A scandire i tre giorni sarà un calendario ricco di appuntamenti, workshop e tavole rotonde, tutti momenti che tratteranno la complessa materia della mobilità sostenibile e dell’impatto che la sua evoluzione determinerà sia a livello sociale che su varie attività della piccola impresa.

In occasione del festival, sabato e domenica, il pubblico potrà vedere da vicino   gli ultimi modelli di auto elettriche e ibride delle principali case automobilistiche. 7 concessionarie ufficiali della provincia esporranno i modelli in piazza Matteotti, piazza Biade e Piazzale de Gasperi. In ogni punto espositivo ci saranno dei gazebi con il personale delle concessionarie pronto a fornire informazioni sulle nuove tecnologie applicate ai veicoli e sulle “automobili del futuro”, che sono già una bella e utile realtà.

VENERDI' 15 SETTEMBRE
L’inaugurazione del festival è prevista per alle ore 10:30 in Sala Stucchi, Comune di Vicenza. Nell’occasione di parlerà de “La mobilità sostenibile nella nostra città del futuro”.  Si discuterà di come Vicenza, con la sua provincia, le sue imprese e la sua cittadinanza, si propone come palcoscenico e laboratorio di sperimentazione su un percorso in cui tutti, cittadini, case automobilistiche, amministrazioni pubbliche e politica scelgono di condividere un nuovo modo di muoversi grazie anche alla digitalizzazione.

Questi temi saranno approfonditi da Achille Variati, sindaco Comune di Vicenza, Antonio Marco Dalla Pozza, Assessore alla Progettazione e sostenibilità urbana, Agostino Bonomo, presidente Confartigianato Vicenza, Luciano Vescovi, presidente Confindustria Vicenza, Sergio Rebecca, presidente Confcommercio Vicenza, Luigi Annibali, PoMoS - Università Sapienza di Roma, Marco Canesi - Head of Telematics Product Management, Vodafone Automotive. Modererà l’incontro Leonardo Buzzavo, professore Università Cà Foscari Venezia. Per l’occasione sarà presente la Biocarrozza costruita dall’Università Sapienza di Roma

Sempre venerdì, ma alle ore 15:15 a Palazzo Cordellina (Sala Corsi), si terrà l’incontro dedicato al Car Pooling Scolastico: in un’ottica di mobilità sostenibile rappresenta una vera alternativa all’attuale sistema di gestione del trasporto scolastico?” Ne discuteranno Paolo Malaguti, dello Studio Legale Malaguti & Partners, e Greta Telarini, dell’Università di Bologna, con alcuni Amministratori locali.

Ancora, alle ore 16:30 in Sala Stucchi, Comune di Vicenza, è in programma l’incontro sul tema “La mobilità sostenibile in città. Dal filobus al bike sharing” a cura del Comune di Vicenza, in particolare dell’Assessorato alla Progettazione e Sostenibilità Urbana. Interverranno, oltre che allo stesso assessore Dalla Pozza, Marco Fenoglio, Principal Program Manager – Vodafone Automotive. A moderare l’incontro sarà Sebastiano Zanolli, manager e saggista.

La giornata di venerdì prosegue a Palazzo Cordellina (Sala Corsi) dove, alle ore 17:30, si parlerà di “Machine learning e Intelligenza artificiale al servizio della mobilità”. Entro i prossimi 3/5 anni le auto a guida autonoma saranno realtà grazie all’intelligenza artificiale. Ma i benefici che la digitalizzazione sta fornendo alla mobilità può interessare molti altri settori. Si approfondirà quindi l’importanza del machine learning non solo a livello di mobilità con Luca Carraro (di Injenia), Gianluigi Marchetti (di Google) e Fiorella Operto (della Scuola di Robotica).
Alle ore 18:30 sono previsti due incontri.

A Palazzo Chiericati (Salone d’Onore) Horacio Pagani, fondatore e chief designer di Pagani Automobili SpA. a San Cesario sul Panaro (Modena), racconterà come, con passione ed impegno, trasforma un sogno in realtà ideando e costruendo automobili come la Zonda e la Huayra, mezzi che si sono conquistati pubblico, interesse dei collezionisti, premi e record in tutto il mondo. Nipote di immigrati, e figlio di un artigiano (il papà era fornaio), Pagani nasce in Argentina dove, sin dai 12 anni, crea i suoi modelli di automobili con materiali di fortuna. A 20 anni realizza la sua prima auto da corsa e nel 1982 arriva in Italia dove lavora alla Lamborghini come operai metalmeccanico. Nel 1993 fonda la Pagani Automobili S.p.A. ed è un crescendo di idee e di riconoscimenti, basta pensare che la sua super car Zonta (a cui ha iniziato a lavorare nel 1988) è ormai un’icona che si contendono i collezionisti. A raccontare questa avventura imprenditoriale sarà lo stesso Pagani stimolato da Emilio Deleidi, capo-redattore di Quattroruote. Ma quella di Horacio Pagani è anche una storia che parla di italianità, tenacia e creatività, tutte qualità alle quali Confartigianato Vicenza darà pubblicamente il giusto rilievo.

A Palazzo Cordellina (Salone Centrale) si parlerà dell’“Evoluzione della richiesta e dell’offerta di mobilità turistica delle persone: esperienze europee”.  Indubbiamente quando una località viene valorizzata dal punto di vista turistico tutta la sua economia può trarne beneficio, ma esaltare le potenzialità turistiche di un posto vuol dire quindi stimolare la mobilità verso questo luogo e all’interno delle varie zone di questo territorio. Serve quindi un’analisi di come si sta modificando la richiesta e l’offerta di mobilità turistica delle persone sulla scorta anche dell’esempio di altri. Il tema sarà illustrato da  Stephen Smith (direttore CPT UK, Confederazione di Trasporto Passeggeri del Regno Unito, e presidente EACT, Alleanza europea Bus e Turismo), Dieter Gauf (Ceo RDA, International Coach Tourism Federation, e segretario generale EACT), Riccardo Busso (titolare di ITALWEB, Tour Operator Internazionale - Italienreisen GMBH con sede a Colonia, e Segretario Generale della commissione Turismo di RDA),  Willy Della Valle (presidente provinciale della Categoria Trasporto Persone di Confartigianato Vicenza, e Delegato Nazionale di Confartigianato Auto Bus Operator presso le sedi associative europee del Trasporto persone) e da Owens Chris (managing director Alpine Travel – UK).

Infine, alle 19 nella Filiale Vicenza in Corso Palladio della Cassa di Risparmio del Veneto con il sociologo Francesco Morace, che sostiene e divulga il concetto di Sviluppo sostenibile e di crescita “felice”, si parlerà di Future concept Lab: come la tecnologia cambia la vita dei cittadini. Accanto a Morace interverrà Daniele Borghi (Innovation Center di Intesa San Paolo). Moderatore dell’incontro sarà il manager Sebastiano Zanolli.

CI.TE.MO.S., che sta per Città Tecnologia Mobilità Sostenibile, il festival promosso da Confartigianato, dopo la giornata di apertura, prosegue anche sabato 16 e domenica 17 con un ricco calendario di appuntamenti dislocati in vari punti della città.

SABATO 16 SETTEMBRE

Si parte con la “Pedalata verde tecnologica” con visita Arsenale FS Vicenza organizzata con Tutti in Bici FIAB e Giro Libero/Zeppelin. Registrazione (ore 9:00) e partenza da Piazza delle Poste.

Al Monte di Pietà, alle ore 9:30, si svolgerà invece l’incontro “Visioni future sulla mobilità delle merci nelle Smart city: esperienze internazionali” per meglio capire come arrivare alla “città intelligente” quella città, cioè, in cui c’è un elevato livello di qualità della vita, dove gli spazi urbani ci aiutano a realizzare i nostri progetti e a muoverci in maniera più agevole, risparmiando tempo. in un’ottica di ottimizzazione delle risorse e dei risultati. All’incontro interverranno: Simone Vicentini (direttore Generale GLS Enterprise), Claudio Bordi ed Andrea Vignoli (rappresentanti dei progetti europei INTERREG Regio Mob ed EV Energy) moderati dal manager e saggista, Sebastiano Zanolli.

Alle ore 10:00 a Palazzo Bonin Longare si affronterà il tema del “Futuro della connettività e guida autonoma”. Ne parleranno Massimo Calearo Ciman (presidente di Calearo Antenne Spa),  Eugenio Calearo Ciman (direttore delle relazioni istituzionali di Calearo Antenne Spa). Modera l’incontro Leonardo Buzzavo, professore Università Ca’ Foscari Venezia

La mattinata prosegue alle ore 11:00 nelle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari con un incontro dedicato a capire “I tanti perché della Mobilità elettrica incrociano l’occupazione e i talenti nell’era della tecnologia”.  Approfondirà il tema Valerio Rossi Albertini (fisico nucleare, Primo ricercatore CNR) sollecitato dal direttore de Il Giornale di Vicenza, Luca Ancetti. E non mancheranno le testimonianze sull’argomento grazie agli interventi di Alberto Baldazzi (Bici & Motori), Luigino Bari (Confartigianato Vicenza Reborn) e Pierpaolo Rigo (Tacita).

“Combustibili alternativi, guida autonoma, connettività: il futuro ruolo delle imprese di trasporto e dei loro conducenti” saranno gli argomenti dell’incontro delle ore 11:30 al Monte di Pietà. La mobilità merci che utilizza trazioni alternative è destinata a crescere, ma la sostenibilità della mobilità non è solo trazioni alternative ai motori oggi più diffusi, ma anche transizione verso una mobilità più intelligente e ottimizzata delle merci e delle persone. Ciò richiede l’integrazione fra veicoli, infrastrutture, tecnologie energetiche e servizi informativi. C’è da chiedersi quindi quale sarà il ruolo delle imprese di trasporto e dei loro conducenti in questo cambiamento. Rifletteranno su questo Franco Fenoglio (Unrae), Paolo Carri (Scania), Massimo Prastaro (Eni), Antonio Macera (Ministero Infrastrutture e Trasporti),  Amedeo Genedani e Sergio Lo Monte (Confartigianato Trasporti).

Si prosegue alle ore 11:45 a Palazzo Bonin Longare con la presentazione di un progetto “Per una mobilità di Area vasta: da SOLEZ alla SISUS, dal programma sperimentale “casa-scuola casa-lavoro” al “bando periferie”, da VELOCE all’Alta Velocità”, attraverso un dialogo con gli amministratori dei Comuni contermini a cura del Comune di Vicenza, Assessorato alla Progettazione e Sostenibilità Urbana.

Il progetto europeo SOLEZ si colloca tra le iniziative relative alla mobilità sostenibile in atto a Vicenza. Il progetto è finanziato dal programma Intereeg Central Europe e coinvolge una rete di città dell’Europa centrale e che considera, come punto di riferimento a livello territoriale, non la singola città ma la sua FUA - Area Urbana Funzionale. Tale area vede coinvolti i comuni di: Altavilla Vicentina, Creazzo, Sovizzo, Caldogno e Torri di Quartesolo. Il progetto va nell’ottica della mobilità sostenibile perché prevede la stesura di un piano d’azione per il miglioramento della mobilità, la riduzione del traffico e delle emissioni di CO2.

La giornata prosegue nel pomeriggio con un primo appuntamento alle ore 14:30 a Palazzo Cordellina dedicato a capire Come cambia il servizio di assistenza e manutenzione in un’ottica di mobilità sostenibile”. A confrontarsi sul tema saranno Marc Aguettaz (GIPA, Automotive Aftermarket Intelligence), Luca Montagner (QUINTEGIA, Innovazione attraverso ricerca, competenze e Networking), moderati da Cosimo Murianni  (giornalista di) Quattroruote.

Scenari dal prossimo futuro. Ne parlerà, una persona che il futuro sembra conoscerlo bene: Carlo Ratti, direttore del MIT Senseable City Lab di Boston, dove si studiano le tendenze e le dinamiche delle città del futuro. Ratti, stimolato da Leonardo Buzzavo professore dell’Univeristà Cà Foscari di Venezia, illustrerà così cosa attendersi dal nostro domani, basandosi sui dati di oggi. L’appuntamento è alle ore 16:00 alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari.

E a proposito di futuro quali saranno le “Prospettive e opportunità per i meccatronici: del futuro?”. L’Automotive offre nuove occasioni per gli autoriparatori, che se oggi focalizzano l’attività soprattutto sulla manutenzione e la riparazione, ma domani potranno cogliere l’opportunità di fornire ai propri clienti servizi innovativi e di alto profilo che qualificheranno ulteriormente la loro professionalità. Su questo tema Marc Aguettaz (GIPA, Automotive Aftermarket Intelligence), Luca Montagner (QUINTEGIA, Innovazione attraverso ricerca, competenze e Networking) si interrogheranno nell’incontro delle ore ore 16:30 ospitato a Palazzo Cordellina.

Auto e chimica. Ricarichiamo le batterie con la chimica sostenibile” sarà il tema dell’incontro delle ore 16:30 a Palazzo Cordellina.  Le batterie sono, infatti, il problema che maggiormente ha reso finora le auto elettriche poco adatti ai viaggi su lunghe distanze, a causa della capacità delle batterie e dei tempi di ricarica, che si misurano in termini di ore e non di minuti, come siamo abituati a fare quando ci rechiamo in una normale stazione di servizio per fare rifornimento. Ma che evoluzione stanno avendo le batterie con i continui progressi che la ricerca sta facendo? A illustrare i passi in avanti fatti su questo fronte saranno Arnaldo Luigi Guglielmini (presidente provinciale della Categorie Chimica e Plastica, Confartigianato Vicenza) e Daniele Invernizzi (presidente di eV Now).

Progetti di mobilità sostenibile, merci e persone, per il territorio vicentino.

La spinta verso una graduale evoluzione della mobilità in ottica di sostenibilità vede quindi un ruolo centrale delle amministrazioni pubbliche, magari sollecitate dalle categorie economiche come nel caso di Confartigianato, che devono indirizzare e facilitare il cambiamento. Sul tema porteranno la loro esperienza, alle ore 17:30 in Palazzo Cordellina, Maurizio Faccio (Università degli Studi di Padova), Mauro Gamberi (Università di Bologna), alcuni amministratori locali e Catriona Macdonald (rappresentante dell'agenzia regionale scozzese SESTRAN di Edimburgo “partner progetto europeo Regio Mob”).

 “Infrastrutture per la mobilità sostenibile fuori e dentro casa”. Da qualche anno c’è sempre più voglia di sperimentare nuove tecnologie e soluzioni che siano più efficienti e rispettose dell’ambiente, non solo per le quattro ruote o per quanto riguarda i trasporti pubblici o condivisi, ma anche dentro casa con maggior efficienza energetica e fonti rinnovabili e sfruttando anche il maggio utilizzo della mobilità elettrica. Uno sguardo a questo scenario sarà offerto nell’appuntamento delle ore 17:30 al Monte di Pietà con gli interventi di Fabio Massimo Frattale Mascioli (Università Sapienza di Roma) e Dario Dalla Costa (presidente provinciale della Categoria Termoidraulici e Altri installatori, Confartigianato Vicenza) moderati da Sebastiano Zanolli.

Nel corso della giornata di sabato sono previsti anche l’esposizione – eco sostenibilità auto e furgoni elettrici/ibridi, di camion ibrido e a metano con la partecipazione di Scania, e si potranno effettuare test drive bici e ciclomotori Askoll.

DOMENICA 17 SETTEMBRE 

In occasione della città chiusa al traffico nell’ultima giornata di CI.TE.MO.S. domenica 17 sono previsti corsi di guida auto elettriche, il Raduno Tesla, l’esposizione - eco sostenibilità auto e furgoni elettrici/ibridi, i test drive bici e ciclomotori Askoll, l’esposizione camion ibrido e a metano con la partecipazione di Scania. Per i più giovani sono inoltre previsti gli appuntamenti: “I bambini incontrano la scienza – Incontro con lo scienziato Valerio Rossi Albertini” (dalle ore 10:00 alle 12:00 nell’ Aula didattica di Palazzo Chiericati) e “Sulla strada della digitalizzazione” iniziativa ha l'obiettivo di avvicinare al coding i ragazzi e le ragazze di 4ª/ 5ª elementare e I media (dalle 15 alle 18 nell’ Aula didattica di Palazzo Chiericati)

Il programma completo si può consultare su: www.futuroelettrizzante.it, la prenotazione agli incontri è obbligatoria

 



Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?