CONFCOMMERCIO online
Un'immagine dell'Assemblea Organizzativa 2019
Un'immagine dell'Assemblea Organizzativa 2019
martedì 29 gennaio 2019

CONFCOMMERCIO VICENZA, UN 2019 ALL'INSEGNA DELL'INNOVAZIONE

Le iniziative per il nuovo anno illustrate alla Dirigenza territoriale e di categoria nel corso della tradizionale Assemblea Organizzativa dell'Associazione

Sala gremita con tanti dirigenti storici dell'Associazione, ma anche con tanti "esordienti", frutto di un anno di rinnovi nelle delegazioni territoriali. L'appuntamento, che si è svolto nella mattinata di domenica 27 gennaio 2019, era per l'oramai tradizionale Assemblea Organizzativa di Confcommercio Vicenza, che ad inizio anno è l'occasione per fare il punto sui programmi dei prossimi 12 mesi. Dirigenti delle categorie e del territorio si sono dati appuntamento al Centro Formazione Esac per confrontarsi con i responsabili dei vari servizi e guardare assieme ai nuovi orizzonti associativi.

E' stato anche un momento utile per approfondire lo scenario macroeconomico in cui si muovono le imprese del commercio, del turismo e dei servizi e in questo senso particolarmente apprezzata è stata la relazione introduttiva del presidente provinciale Sergio Rebecca, che ha aperto i lavori. L'attenzione si è focalizzata sulle priorità emerse durante l’annuale meeting del World Economic Forum di Davos, considerato che con la globalizzazione imperante, oramai non c’è dubbio che gli scenari mondiali influenzino in modo concreto anche l’economia locale. 

"Quest'anno - ha esordito il presidente Rebecca - si nota una vera e propria rivoluzione sui temi e sull'indicazione dei rischi che ci attendono per il futuro. Se nel 2018 l'attenzione degli esperti riuniti a Davos era quasi esclusivamente concentrata sull'economia, in questo summit invece è il cambiamento climatico ad aver assunto l'importanza maggiore. L'innalzamento delle temperature rischia di avere un impatto enorme sulle nostre vite e conseguentemente sulle nostre economie. Anche la politica ed in particolare l'affermarsi dei sovranismi - ha continuato il presidente Rebecca - è sata al centro del dibattito, mentre i temi più prettamente economici sono scivolati in fondo alla classifica delle priorità". Tutti aspetti, questi, su cui il presidente di Confcommercio Vicenza ha invitato a riflettere, perchè chiederanno un approccio innovativo in molti campi.
Innovazione è stata la "parola d'ordine" anche del successivo intervento del direttore Ernesto Boschiero, che ha sintetizzato gli obiettivi dell’Associazione per il 2019. Il focus sarà, anche quest'anno, sul supporto al socio attraverso risposte pronte ed accurate e servizi di qualità, ma un'attenzione particolare va anche ai risvolti che ConfLab, il laboratorio di Confcommerico Vicenza per l'innovazione nel Terziario, sta avendo sul settore. "Il nostro impegno sarà quello di aiutare le nostre imprese a trasformare gli spunti e le idee raccolte nella prima edizione di Conflab in azioni concrete che diano risultati positivi per la crescita del dettaglio. Conflab 2019 poi - ha continuato Boschiero - sarà dedicato alla ristorazione e il nostro auspicio è che anche in questo caso le case history che verranno presentate saranno fonte di ispirazione e di cambiamento per tutti".

Ad illustrare le varie novità che verranno proposte da Confcommercio Vicenza nel corso del 2019, sono stati i responsabili dei vari uffici coinvolti, con approfondimenti su tanti ambiti di lavoro dell’Associazione: dal turismo alla formazione, dalle convenzioni (che garantiscono risparmi) alla comunicazione, dal welfare alla previdenza, fino al lavoro, al fisco e all'attività delle delegazioni territoriali. Lo scenario emerso ha messo in evidenza come l'Associazione intenda cogliere le sfide future e soprattutto dare risposte all'evoluzione delle normative e del mercato delle aziende rappresentate.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?