CONFCOMMERCIO online
giovedì 24 ottobre 2019

L’INCONTRO “FA IL PIENO”: ALTO L’INTERESSE PER IL COMMERCIO ESTERO

Grazie alla collaborazione con Aice, i seminari formativi e lo sportello dedicato di Confcommercio Vicenza riscuotono sempre più successo

Confcommercio Vicenza è punto di riferimento anche per le imprese del Terziario che operano sui mercati esteri. La partnership con Aice (Associazione Italiana Commercio Estero) e il know-how maturato negli anni dagli uffici, permette infatti di rispondere a tutte le esigenze di quelle realtà che già si confrontano con l’import ed export o che vogliono affacciarsi fuori dai confini nazionali. La conferma di questo essenziale supporto è venuta dall’ottima partecipazione di imprese all’incontro, organizzato, al Centro Formazione Esac lo scorso mercoledì 23 ottobre, e incentrato sull’Iva negli scambi comunitari.

Relatori, Simone Del Nevo - docente in numerosi seminari e master a livello nazionale e autore di pubblicazioni specialistiche in materia di commercio estero - e Raffaela Moro, della Direzione settore commercio estero dell’Unione Confcommercio di Milano. “Siamo alla vigilia di cambiamenti importanti che impattano sull’operatività delle aziende – ha spiegato Simone Del Nevo -. Questi incontri servono soprattutto alle piccole e medie aziende, che trovano così un canale preferenziale per essere informate e che hanno dimostrato di apprezzare il taglio molto pratico, mirato ad affrontare i problemi quotidiani dell’operatività”.

Non a caso, durante la giornata di approfondimento, sono stati trattati temi quali l’Esterometro (i soggetti obbligati, le operazioni incluse, le sanzioni…), le novità sull’Iva (in particolare le “operazioni a catena” e il contratto “call-off stock), le regole per le cessioni e gli acquisti intracomunitari e per le prestazioni di servizi (in area Ue ed Extra Ue), le operazioni triangolari (Italia-Ue-Extra Ue). Un focus d’attualità, dunque, che ha visto la partecipazione di una trentina di aziende, particolarmente soddisfatte dell’approccio operativo che ha avuto il seminario: un’attività formativa che si affianca alla consulenza quotidiana erogata, sul tema del commercio con l’estero, dagli uffici dell’Associazione.

Non a caso c’è già molto interesse per il prossimo seminario organizzato in collaborazione con Aice. Al centro dell’incontro, questa volta, saranno “I nuovi Incoterms 2020” e l’obiettivo è di trasferire le competenze tecniche per comprendere la ratio dei termini di resa e ottimizzarne l’uso, così da abbattere i rischi nell’ambito di una compravendita internazionale. In particolare, ci si soffermerà sulla recente pubblicazione, da parte della ICC di Parigi, della nuova edizione degli Incoterms, che saranno in vigore dal 1 gennaio 2020, evidenziando le differenze con la precedente edizione del 2010.

L’appuntamento è per venerdì 29 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, al Centro Formazione Esac di Creazzo, con l’esperto Domenico Del Sorbo (Trade Finance Specialist - ICC Academy Incoterms 2020 Certificate - INCO).

Per maggiori informazioni ed iscrizioni, contattare l’ufficio Commercio Estero di Confcommercio Vicenza, scrivendo a ascomestero@ascom.vi.it o chiamando il numero 0444 964300. 

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?