CONFCOMMERCIO online
Un'immagine della firma del protocollo d'intesa
Un'immagine della firma del protocollo d'intesa
lunedì 10 febbraio 2020

COMUNE DI NOVENTA VICENTINA E CONFCOMMERCIO SIGLANO UN’INTESA SUL TURISMO

Il sindaco Mattia Veronese e il presidente mandamentale Luca Barbiero hanno firmato un protocollo per promuovere e valorizzare le risorse naturali e storico culturali del paese

Il turismo può rappresentare un’importante opportunità per creare nuova ricchezza, valorizzando le risorse culturali, artistiche e naturali del territorio. Parte da questo principio di base la collaborazione istituzionale, amministrativa e tecnico-operativa tra Comune di Noventa Vicentina e la Confcommercio provinciale, finalizzata a studiare ed attuare un programma di iniziative progettuali e promozionali in campo turistico.
A sancire questa “alleanza” nel nome del turismo, la firma dello scorso 7 febbraio del sindaco Mattia Veronese e del presidente mandamentale Luca Barbiero, in rappresentanza della Confcommercio provinciale di Vicenza, sul “Protocollo d’intesa per una valorizzazione della cultura e del turismo a Noventa Vicentina”, presente anche l’assessore alle Attività Produttive Paolo Borotto Dalla Vecchia.
Il patto va a concretizzare una collaborazione tra le parti avviata da tempo e che ora prosegue con alcune specifiche azioni di promozione del territorio. Lo strumento attraverso cui queste si realizzeranno sarà principalmente il web: molte informazioni relative alle risorse naturali e storico culturali del comune di Noventa Vicentina sono già inserite e saranno ulteriormente implementate nel portale Vitourism.it, promosso e gestito da Confcommercio Vicenza, dove con facilità ogni visitatore potrà visualizzarle e scoprire il territorio. Vitourism, con la sua App dedicata consultabile anche su smartphone, è il principale sito di promozione turistica del Vicentino e nello scorso anno, grazie ad un attento lavoro di ottimizzazione, ha registrato una crescita del 359% di visitatori.
“Noventa Vicentina ha nel proprio territorio un patrimonio importante in termini di ville, di paesaggio e di collegamenti ciclo-pedonali – ha sottolineato il sindaco Veronese -. Con questa intesa miriamo ad attrarre un turismo di qualità che sappia apprezzare e valorizzare i nostri tesori, offrendo ad un pubblico sempre più vasto un’offerta culturale importante”. Dal canto suo il presidente Barbiero ha evidenziato come il paese abbia “un patrimonio turistico straordinario e sia inserito in un contesto bellissimo: si tratta di comunicarlo meglio e permettere al turista di scoprirlo ancor di più. L’obiettivo finale è di sfruttare le potenzialità che il nostro territorio ha per fare di questo settore un volano dell’economia locale: a cominciare dai negozi e dalla ristorazione”.
Sei le azioni inserite nel protocollo, tutte mirate a far conoscere ancor più le bellezze e le potenzialità del territorio. Con “Alla scoperta delle ricchezze storico-culturali”, si intende offrire ai turisti una “mappatura” on line dei percorsi turistici, dei siti storico-culturali e dei monumenti, ma anche delle attività commerciali, di ristorazione e dell’ospitalità disponibili sul territorio. Tra i siti storico-culturali che verranno ampiamente trattati, Villa Barbarigo e il Colonnato di Piazza IV Novembre, Villa Cà Arnaldi-Prosdocimi, il Teatro Modernissimo, il Duomo di Noventa Vicentina, Villa Manin-Cantarella, Palazzo Stefani, il Complesso di San Florian e Villa Albrizzi.Un’altra azione si intitola “Valorizzazione della ciclabilità locale” e prevede di implementare nel sito Vitourism il percorso “Meraviglie della pianura berica”, per valorizzare e promuovere il circuito ideato dalla FIAB-Girabasse sezione di Noventa Vicentina, che include anche i territori di Agugliaro, Asigliano, Campiglia dei Berici, Orgiano, Pojana Maggiore e Sossano. Verrà poi dato ampio spazio alla pista ciclabile Vicenza-Noventa Vicentina con proseguimento fino a Pojana Maggiore e lapossibilità di visitare la palladiana Villa Pojana. Con “Noventa Vicentina nel web” ci si focalizzerà in particolare sulla comunicazione, sempre nel sito Vitourism, dei principali eventi, nonché le eventuali iniziative promosse da negozi e ristoranti (ad esempio serate a tema). Gli stessi (e siamo al quarto step del Protocollo) saranno inseriti anche nella newsletter Infotourist inviata settimanalmente a tutte le attività turistico-commerciali, le attività ricettive e della somministrazione aderenti, che quindi diventeranno i primi info-point turistici del territorio. Quindi il progetto “Segnaletica”, che mira a integrare l’attuale sistema di indicazione dei siti storico-culturali presenti nei luoghi più significativi per il turista, con un apposito QR Code di collegamento ai testi descrittivi presenti sull’App Vitourism. Infine, nel progetto “Mappa”, si andrà ad approntare, appunto, una mappa dei punti di interesse per il turista, con grafica accattivante e di facile consultazione.
Un progetto complesso ed organico, dunque, quello sottoscritto oggi, sul quale si lavorerà con un orizzonte temporale fissato a dicembre 2022.Nel video, il servizio andato in onda nella rubrica Confcommercio Notizie di Tva Vicenza. 

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?