CONFCOMMERCIO online
lunedì 04 maggio 2009

CENTRO STORICO DI VICENZA: PIANO MOBILITA’ E INIZIATIVE DI RIVITALIZZAZIONE

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Il piano di riordino della sosta in centro storico e di allargamento della zona a traffico limitato proposto dall’Amministrazione comunale di Vicenza è stato al centro dell’incontro del consiglio della Sez. 1 centro storico dell’Ascom –Confcommercio, riunitosi per chiarire alcuni aspetti, alla luce anche di tutto ciò che sull’argomento è stato detto e scritto da più parti negli ultimi giorni.
Dalla discussione del consiglio, presieduto da Matteo Trevisan, alla fine è emersa la volontà di ribadire che l’obiettivo principale deve essere la valorizzazione del centro storico, e ciò dev’essere reso possibile anche attraverso una migliore accessibilità alle zone a traffico limitato o pedonali; un nuovo sistema della sosta, a servizio di chi si reca in centro per affari, turismo, shopping; un più moderno e veloce sistema di trasporto pubblico da e per il centro storico.
“La nostra ottica va verso un modo nuovo di vedere il cuore della città – ha spiegato a fine riunione il presidente Trevisan – vale a dire come un luogo che va prima di tutto amato dai cittadini e dai turisti, e reso vivace con manifestazioni e attrattive adeguate. Un centro città, nel quale sia piacevole trascorrere del tempo, non solo ammirando il patrimonio architettonico unico, che fortunatamente ne fa da richiamo, ma anche apprezzando le tante valide realtà commerciali e della ristorazione che tutta l’area sa esprimere. Per questo, siamo per una valutazione seria di qualsiasi progetto che vada in questa direzione, senza nessuna preclusione e senza lasciarci influenzare da qualsivoglia diatriba politica”.
“Da un primo esame – continua Matteo Trevisan - il progetto del Comune, che ha per obiettivo la riorganizzazione della sosta in centro, finalizzata a liberare i parcheggi blu a ridosso della zona Ztl, e una nuova operatività del servizio di bus pubblici, ci pare degno di attenzione e di interesse.
La parte del piano che prevede l’allargamento della Ztl a sud è comunque una fase che, a nostro avviso, va realizzata come atto ultimo di tutto il progetto di riordino della mobilità del centro storico e dopo aver constatato la validità del nuovo sistema di sosta e di trasporto pubblico”.
Il Consiglio ha, quindi, deliberato di indire per giovedì 14 maggio prossimo alle ore 20,30 nella sede della Confcommercio di Vicenza, un’assemblea di tutti gli operatori del centro storico, nella quale, oltre a parlare di sosta, trasporto e Ztl, si tratterà di possibili progetti sperimentali di abbellimento urbano di alcune vie centrali e di aperture festive. Su quest’ultimo tema, in particolare, si cercherà un accordo tra gli operatori per tenere aperti i negozi la domenica (nei giorni e nei periodi di deroga già stabiliti dalla normativa vigente), in concomitanza con le manifestazioni di maggior richiamo di pubblico, tutto a vantaggio di una migliore accoglienza dei cittadini e dei turisti in centro storico e degli stessi negozianti ed esercenti, che potranno contare su una maggiore pubblicità dell’apertura delle attività commerciali.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?