CONFCOMMERCIO online
lunedì 18 maggio 2009

PIANO DELLA SOSTA E MOBILITA’
IN CENTRO STORICO: POSITIVO L’IMPATTO SULL’ASSEMBLEA
DEI COMMERCIANTI DELL’ASCOM

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Il piano della mobilità e la sosta in centro storico, messo a punto dal consigliere Stefano Soprana per conto dell’Amministrazione comunale di Vicenza, continua a tenere banco. Ieri sera è stato questo, il primo argomento all’ordine del giorno dell’assemblea dei commercianti ed esercenti del centro storico della prima sezione cittadina dell’Ascom - Confcommercio di Vicenza, e il progetto, anche se con qualche auspicata modifica, ha ricevuto il gradimento di un’ampia maggioranza degli operatori presenti.
Dopo una breve introduzione del presidente Matteo Trevisan, che ha presentato il nuovo consiglio sezionale da poco rinnovato e ringraziato per la dedizione e il lavoro svolto il presidente uscente Luciano Pozzan, ha preso la parola l'Assessore alla Mobilità Ennio Tosetto. L’assessore ha subito precisato che il tutto va visto come una proposta fatta dall’Amministrazione ai cittadini, per migliorare la parte centrale della città, un progetto che necessita, prima di essere attuato, di un’ampia condivisione. Ha poi proseguito puntualizzandone gli obiettivi, vale a dire riordino della sosta, del trasporto pubblico e della trasformazione di alcune vie in ZSL (zona a sosta limitata, solo per il carico e scarico delle merci in alcune aree prestabilite), il tutto in un’ottica di riqualificazione del centro storico. La novità è, quindi, che non è intenzione dell’Amministrazione modificare l’attuale Zona a Traffico Limitato, semmai introdurre ai margini della stessa la ZSL.
E’ toccato quindi a Stefano Soprana, consigliere della sezione ma anche ideatore del piano, illustrare nel dettaglio il progetto e rispondere alle richieste di chiarimenti e alle perplessità sollevate dai partecipanti all’assemblea.
Alla fine, secondo i dati di uno specifico questionario distribuito in sala, è risultato che oltre il 90% dei presenti ritiene il progetto valido, anche se, di questi, circa il 50% lo cambierebbe in qualche punto. Quali? Quasi nessuno lo ha specificato, forse perché pur condividendo gli obiettivi generali, rimangono ancora non del tutto chiari i tempi di attuazione.
Un altro aspetto su cui è stato chiesto un parere agli operatori è stato come migliorare il commercio in centro storico. Oltre il 65% ha indicato come necessario favorire un sistema di accesso più facile, anche attraverso un più efficiente sistema di trasporto pubblico, ma resta determinante in tal senso (oltre il 75% delle risposte) avere parcheggi in prossimità della zona centrale. Al riguardo, l’assessore Tosetto ha ricordato che sono allo studio nel PAT quattro possibili nuovi parking: area FTV, Campo Marzo, ex GIL, Campo De Nane. Nell’80 e oltre per cento dei questionari gli operatori presenti all’assemblea hanno sottolineato la necessità di favorire iniziative e manifestazioni a forte richiamo di pubblico.
“Il disegno complessivo del progetto - ha dichiarato il presidente Matteo Trevisan a fine assemblea - dovrebbe favorire, come richiedono gli operatori del centro storico, la valorizzazione del cuore della città e le sue reti commerciali e della ristorazione. Cercare di liberare i parcheggi blu a ridosso della zona ZTL e creare un moderno servizio di trasporto metropolitano sono stati visti dai colleghi come interventi che vanno nella giusta direzione, anche se, come molti hanno fatto osservare, la parte del piano che prevede l’allargamento della ZTL a sud dovrà essere realizzata come atto ultimo di tutto il progetto di riordino della mobilità cittadina e dopo aver verificato preliminarmente la validità del nuovo sistema di sosta e di trasporto pubblico”.
Conclusa la discussione sugli argomenti più caldi, gli operatori presenti in assemblea hanno discusso di possibili progetti sperimentali di abbellimento urbano in alcune vie centrali e di aperture festive.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?