CONFCOMMERCIO online
giovedì 25 giugno 2009

RISTORANTI: RIFLESSIONI PER DOMINARE LA CRISI

fonte: UFFICIO STAMPA CONFCOMMERCIO
Collaborare con i propri colleghi per provare nuove strade. Scambiarsi opinioni per capire meglio il mercato. Guardare agli altri non tanto per copiare, bensì per capire se hanno qualcosa da insegnarci, che possiamo raccogliere, elaborare ed inserire nella nostra storia personale e professionale. Sono, questi, tre consigli utili emersi nel corso dell’incontro, rivolto ai titolari di attività di ristorazione associati alla Fipe-Confcommercio provinciale, tenutosi nei giorni scorsi nella sala Bari dell’Ascom di Vicenza.
Mauro Mander, consulente di management, Edi Sommariva, direttore generale della Fipe-Confcommercio ed Ernesto Boschiero, vicedirettore dell’Ascom di Vicenza, hanno scambiato con i ristoratori presenti in sala alcune “Riflessioni per dominare la crisi”, come richiamava appunto il titolo del convegno.
Lo spunto iniziale per il dibattito è venuto da alcune osservazioni di Mander, che ha voluto sollecitare i presenti mettendo in evidenza i “dilemmi” che ogni ristoratore si trova ad affrontare - in cucina, nel marketing, nella gestione economica - quando c’è una obiettiva situazione di difficoltà.
Dilemmi che possono essere risolti indossando, è stata la sollecitazione di Mander, delle “lenti bifocali”, con le quali guardare da vicino, la propria attività o la propria specificità, ma anche guardare oltre: “cosa fanno i nostri colleghi ristoratori, ad esempio – ha affermato – che non significa copiare, ma prendere degli spunti da elaborare con originalità. E poi osservare anche cosa succede nel settore, con una visione generale e a lungo termine; in questo senso – ha continuato Mander rivolto ai ristoratori - è essenziale che usiate bene la vostra associazione, che ha gli strumenti di analisi e i mezzi per sostenervi nell’attuale fase di profondo cambiamento del mercato”.
Proprio su questo argomento si è soffermato Ernesto Boschiero, illustrando le potenzialità promozionali del sito www.vitourism.it, dove sono inseriti centinaia di ristoranti (ma anche pizzerie, bar, gelaterie e alberghi) aderenti alla Fipe di Vicenza, con la possibilità di effettuare anche ricerche mirate in base all’area e alle specialità gastronomiche proposte.
A questo punto la parola è passata agli operatori, che hanno animato un dibattito a tutto campo toccando moltissime problematiche: dalla comunicazione nei confronti del consumatore al difficile rapporto con il mondo della scuola, dalla scelta dei mezzi pubblicitari e promozionali al tema del credito.
A tirare le fila dell’incontro e giungere così a delle conclusioni su cui riflettere è stato il direttore generale della Fipe-Confcommercio Edi Sommariva, che ha lanciato un invito ad allearsi per fare promozione: “E’ il momento di puntare sulla collaborazione tra i ristoratori – ha affermato Sommariva – e di raffozare il gruppo all’interno della Fipe-Confcommercio, che è in grado di fornire gli strumenti per costruire un percorso comune, ad esempio nel caso si decidesse di creare un gruppo di acquisto, oppure di migliorare la comunicazione e il marketing del proprio ristorante”.
Alla fine della riunione molti dei partecipanti hanno fornito all’Ascom di Vicenza i propri dati, raccogliendo il suggerimento di mettersi a disposizione per lavorare con altri colleghi al fine di promuovere un’immagine comune della ristorazione di qualità a Vicenza. Il piccolo impegno di ciascuno, coordinato con quello degli altri, potrebbe riservare davvero, in futuro, vantaggi per tutti.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?