• Home 
  • Welfare 

L’ENTE BILATERALE RAFFORZA IL WELFARE, SOSTENENDO IMPRESE E DIPENDENTI

L’Organismo che riunisce Confcommercio e sindacati di categoria Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil, eroga nel 2021 sussidi, contributi e formazione

giovedì 11 febbraio 2021
L’ENTE BILATERALE RAFFORZA IL WELFARE, SOSTENENDO L’ENTE BILATERALE RAFFORZA IL WELFARE, SOSTENENDO

A fronte di un 2021 che si prospetta complesso per l’economia vicentina, in particolare per i comparti più colpiti dall’emergenza Covid-19 come il commercio, turismo e servizi, l’Ente Bilaterale Settore Terziario della Provincia di Vicenza mette in campo una nuova stagione di sostegno al welfare contrattuale e territoriale per le imprese ed i lavoratori.

L’attenzione dell’Ente viene posta ai grandi temi derivanti dall’attuale congiuntura economica: sussidi per il personale dipendente, sostegno economico alle imprese in materia occupazionale e di sicurezza (anche finalizzata al Covid-19), formazione per riqualificare il personale. L’impegno economico deliberato dall’Assemblea dell’Ente ammonta a 650mila euro, “risorse – sottolinea il presidente dell’Ente e di Confcommercio Vicenza Sergio Rebecca – ancor più preziose ora, a fronte delle grandi difficoltà che famiglie e imprese hanno dovuto affrontare lo scorso anno e dell’incertezza che ancora caratterizza il 2021”.

“In considerazione della particolare situazione epidemiologica ed economica - spiega il Vice Presidente dell’Ente Bilaterale Settore Terziario di Vicenza e segretario provinciale della Fisascat-Cisl Giovanni Battista Comiati, anche a nome di Filcams-Cgil e Uiltucs-Uil -, l’Ente ha ritenuto prioritario puntare su prestazioni destinate a rafforzare la prevenzione nei luoghi di lavoro e a favorire l’occupazione. E poi sussidi volti a sostenere la genitorialità e a promuovere settori fortemente colpiti dal lookdown come palestre, teatri, musei”.
Partiamo, allora, dai sussidi che l’Ente Bilaterale settore Terziario riserva ai dipendenti delle imprese iscritte. Si tratta di contributi che consentono di ottenere rimborsi sulle spese scolastiche e sull’iscrizione all’asilo nido, alla scuola materna, ai centri estivi; per l’acquisto di libri scolastici; per le visite mediche sportive. Poi un “bonus cultura” che rimborsa l’ingresso a musei e siti del patrimonio Unesco. Inoltre, un contributo annuo lordo pari a 700 euro a favore di famiglie con figli disabili; un’indennità risarcitoria per le assenze legate alla malattia dei figli e un’indennità in caso di malattia grave che si protrae oltre i 180 giorni.

Per quanto riguarda le imprese, viene erogato un contributo di 500 euro per ogni trasformazione di un contratto a tempo determinato in un rapporto di lavoro a tempo indeterminato, così da favorire la stabilizzazione occupazionale. Inoltre, l’Ente interviene sulla sicurezza in azienda, prevedendo un rimborso per l’accertamento sanitario e un contributo per sostenere la redazione del Documento di Valutazione dei Rischi, che va da 100 a 1.000 euro a seconda delle dimensioni aziendali. Infine è previsto un contributo finalizzato alla redazione del Protocollo sicurezza anticontagio Covid-19.

Quello della formazione è poi un altro ambito di intervento strategico dell’Ente Bilaterale. Le aziende avranno infatti la necessità, nel corso del 2021, di ridefinire il proprio modello organizzativo e di business, anche riqualificando e formando il personale con le nuove competenze richieste dal mercato del lavoro. In questo senso i dipendenti potranno accedere a corsi professionalizzanti e di aggiornamento finanziati al 100%, mentre la formazione obbligatoria in materia di sicurezza sarà finanziata al 60%.

Va detto che gli Enti Bilaterali trovano la loro fonte di regolamento e di disciplina nei C.C.N.L. di riferimento e nei contratti integrativi territoriali, con i quali le parti sociali giungono a dare risposte concrete alle imprese e ai lavoratori. Il welfare contrattuale, dunque, è sempre più una priorità e la sfida è quella di rendere i programmi di tutela, attuali e futuri, adeguati in termini di prestazioni.

NEWS IMPRESE