CONFCOMMERCIO online
BANDO ISI INAIL 2018 PER LA SICUREZZA SUL LAVORO
BANDO ISI INAIL 2018 PER LA SICUREZZA SUL LAVORO
martedì 19 febbraio 2019

BANDO ISI INAIL 2018 PER LA SICUREZZA SUL LAVORO

Previsti quasi 400 milioni di euro in finanziamenti alle imprese. Domande dall’11 aprile, click day dal 6 giugno

Con il nuovo bando ISI 2018, l’INAIL mette a disposizione nuove risorse per migliorare le condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Stanziamenti

Vengono messi a disposizione euro 369.726.206 suddivisi su base regionale. Come per la precedente edizione, il bando ISI 2018 si articola in 5 assi di finanziamento, ma sono state aggiornate le tipologie di interventi finanziabili.

Confermato l’Asse 2 dedicato alla riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi, aperto anche agli enti del terzo settore, mentre l’Asse 4, per i progetti delle micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività, riguarda i settori della pesca e del tessile-confezione-articoli in pelle e calzature.

Ma vediamo da vicino i vari stanziamenti:

 

  • ASSE 1 (Isi Generalista) euro 182.308.344 ripartiti in:
  • Asse.1.1 euro 180.308.344,00 per i progetti di investimento;
  • Asse 1.2 euro 2.000.000,00 per i progetti per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • ASSE 2 (Isi Tematica) euro 45.000.000 per i progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC);
  • ASSE 3 (Isi Amianto) euro 97.417.862 per i progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • ASSE 4 (Isi Micro e Piccole Imprese) euro 10.000.000 per i progetti per micro e piccole imprese operanti nei settori della pesca e del tessile, abbigliamento, pelle e calzature;

  • ASSE 5 (Isi Agricoltura) euro 35.000.000 per i progetti per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli, così suddivisi:
  • Asse 5.1 euro 30.000.000: per la generalità delle imprese agricole;
  • Asse 5.2 euro 5.000.000: riservato ai giovani agricoltori, organizzati anche in forma societaria.

 

COMPILAZIONE DELLA DOMANDA E SCADENZE

La presentazione delle domande di accesso agli incentivi avverrà, come per i bandi precedenti, in modalità telematica, attraverso una procedura "valutativa a sportello" articolata in tre fasi:

  • compilazione della domanda nella sezione "Servizi online" del sito Inail dall'11 aprile 2019 fino alle ore 18 del 30 maggio 2019;
  • inoltro della domanda online nei giorni e orari di apertura dello sportello informatico (il cosiddetto "click day"), che saranno pubblicati sul sito dell'Istituto a partire dal 6 giugno 2019; 
  • conferma della domanda online da parte delle imprese collocate in posizione utile per accedere al contributo, tramite l'invio della documentazione indicata nell'avviso pubblico per la specifica tipologia di progetto.

Per ogni ulteriore informazione e/o chiarimento è a disposizione presso Confcommercio Vicenza l’Ufficio Sicurezza tel. 0444964300. Si ricorda che in Confcommercio Vicenza è anche attivo lo Sportello Bandi e Finanziamenti Pubblici, che assiste le aziende nella predisposizione della domanda di contributo (per info ed eventuale appuntamento, tel. 0444 964300, mail: ascom@ascom.vi.it).

 

 

 

 

 

 



Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?