CONFCOMMERCIO online
lunedì 13 febbraio 2012

L’asparago di Bassano presto in tavola

Tutto pronto per la partenza, il 19 marzo, delle rassegne dedicate al prelibato ortaggio Dop. Protagonisti i ristoratori della provincia

Anche se l’inverno si fa ancora sentire, è già tempo di preparare il palato all’arrivo di uno dei più pregiati e prelibati prodotti della terra vicentina. Stiamo parlando dell’Asparago Bianco di Bassano Dop, per il quale si sta preparando da alcune settimane l’esordio ufficiale 2012 nella ristorazione. La data da segnare sul calendario è quella canonica: il 19 marzo, quando in quel di Bassano del Grappa i Ristoratori della Confcommercio del mandamento presenteranno, come da tradizione, la loro rassegna “A tavola con l’Asapago Bianco di Bassano Dop – Asparagi e Vespaiolo”.

Nel frattempo è già partita la macchina organizzativa per l’iniziativa coordinata dall’Associazione Provinciale Ristoratori, che punta a far trovare l’apprezzato turione nei menu di molti altri locali della provincia, anche al di fuori del territorio d’origine dell’asparago.

In questo caso l’iniziativa si chiama “Sapore di primavera: l’Asparago di Bassano Dop sposa le Doc vicentine” e consiste nell’impegno, da parte dei ristoranti aderenti (tutti i nomi saranno pubblicati sul sito www.ristoratoridivicenza.it) di proporre nel proprio menu, dal 19 marzo al 13 giugno, alcuni piatti per la cui realizzazione verrà utilizzato il prodotto originale bassanese. Non solo, i ristoranti aderenti si impegnano anche ad offrire gratuitamente (sempre nello stesso periodo) un bicchiere di vino Doc vicentino a tutti coloro che ordineranno almeno un piatto a base di Asparago Bianco di Bassano Dop.

Tornando invece alla rassegna bassanese, i particolari dell’edizione 2012 saranno svelati, come di consueto, nel corso di un incontro con la stampa che si terrà proprio il 19 marzo.

Di certo, oltre che l’annuncio delle date di ciascuna serata, oggi si sa che gli appuntamenti enogastronomici saranno caratterizzati quest’anno da due temi di fondo. Il primo sarà quello di Bassano come capitale dell’asparago e per far ciò i ristoratori si impegneranno in una sorta di gemellaggio tra l’Asparago Bianco di Bassano Dop e altre pregiate produzioni, alcune delle quali anche coltivate relativamente vicine a noi (vedi Cimadolmo o Bibione). Altro tema è quello dell’abbinamento tra cibo e sport, puntando, non solo sulle doti organolettiche di questo ortaggio, ma anche su quelle nutrizionali. In questo senso, poi, i ristoratori avranno modo, tramite apposite promozioni, di incentivare gli sportivi a consumare l’Asparago di Bassano.

Tutto pronto, dunque, per accogliere la nuova stagione dell’Asparago Banco di bassano Dop, con l’auspicio che questo saporito prodotto porti con sé anche l’arrivo dell’agognata primavera e delle tante altre prelibatezze che la bella stagione ci riserva.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?