CONFCOMMERCIO online
venerdì 16 novembre 2012

L’ENTE BILATERALE AMPLIA I SUSSIDI PER LAVORATORI E AZIENDE

L’organismo paritetico, che riunisce Confcommercio Vicenza e sindacati, eroga aiuti concreti alle famiglie, alle imprese e all’occupazione

Si ampliano,  per imprese e lavoratori dei settori commercio, turismo e servizi del Vicentino, gli strumenti di welfare contrattuale, vale a dire i contributi concreti a sostegno delle spese affrontate per la salute, la sicurezza, gli impegni familiari e l’occupazione. L’Ente Bilaterale settore terziario della provincia di Vicenza (organismo costituito da Confcommercio Vicenza  e Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs Uil) ha, infatti, deliberato di potenziare la gamma di sussidi già operativi, che ora si suddividono in quattro agevolazioni specifiche per i dipendenti del settore e quattro per le imprese. In quest’ultimo caso, oltre ai sussidi già vigenti, relativi al rimborso dell’accertamento sanitario e al test di valutazione della formazione acquisita dagli apprendisti, vengono introdotti un contributo sulle spese amministrative legate all’assunzione di personale ed uno sulla valutazione dei rischi. Per i lavoratori, invece, la novità è l’aiuto economico per le spese di iscrizione all’asilo nido, che si aggiunge alle sovvenzioni già esistenti sulle protesi oculistiche, le spese scolastiche e l’assistenza ai figli disabili.
“Questi contributi nascono da un impegno paritetico, di imprese e lavoratori, mirato a dare un  segnale di sostegno alle famiglie e a chi garantisce occupazione sul territorio – spiega Sergio Rebecca, presidente dell’Ente Bilaterale settore terziario di Vicenza e della Confcommercio provinciale -. Nel caso delle aziende, ad esempio abbiamo scelto di dare, tra le altre agevolazioni, un aiuto concreto a chi effettua nuove assunzioni, proprio per sostenere, in un momento di crisi anche occupazionale, le aziende che garantiscono sviluppo. E poi abbiamo affiancato, al contributo sulla salute, anche uno specifico sulla sicurezza in azienda, altro argomento di fondamentale importanza”.
“Titolari d’azienda e lavoratori – afferma Enrico De Peron, vicepresidente dell’Ente Bilaterale - stanno vivendo, ovviamente ciascuno con il proprio ruolo e le proprie responsabilità, le incognite di una situazione economica non facile. Per questo abbiamo voluto potenziare ulteriormente la dotazione dei fondi previsti nell’erogazione di contributi finalizzati al welfare, focalizzandoci su alcune spese che spesso le famiglie si trovano ad affrontare e con un’attenzione particolare anche a chi vive situazioni di disagio legato alla disabilità”.
Entrando più nello specifico, come si diceva, i sussidi riservati alle aziende sono quattro. Il primo è un rimborso (di 30 euro per ogni lavoratore) della spesa per le visite mediche eseguite nell'ambito della sorveglianza sanitaria. Quindi vengono erogati 100 euro (oltre alle imposte di legge) per contribuire alla spesa da sostenere per il test di valutazione annuale delle competenze acquisite dagli apprendisti. Poi, il nuovo sussidio rivolto alle aziende che assumono  lavoratori a tempo indeterminato, apprendisti e a termine. In questi casi viene riconosciuto un contributo mensile per l’elaborazione del cedolino paga pari a 20 euro per un massimo di 12 mensilità. Infine viene erogato un rimborso di 100 euro per i costi sostenuti ai fini della elaborazione e redazione del Documento di Valutazione dei Rischi.
Veniamo ai contributi per i lavoratori delle aziende iscritte all’Ente Bilaterale settore Terziario. Si tratta di un rimborso di 100 euro (biennale) per l’acquisto di protesi oculistiche. Altri 100 euro vengono erogati per l’iscrizione annuale dei figli a scuola (dalle elementari alle superiori, comprese le parificate). Ai lavoratori che hanno figli disabili vengono assegnati 700 euro una tantum. E poi la novità: 100 euro per rimborsare la spesa sostenuta per l'iscrizione  annuale dei figli all’asilo nido e  scuola materna.
Tutti i particolari sulle singole agevolazioni e i moduli di richiesta sono presenti sul sito www.entebilateralevi.it.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?