CONFCOMMERCIO online
lunedì 18 maggio 2015

GLI ALBERGATORI VICENTINI STUDIANO IL TURISTA CINESE

Un'accoglienza curata nei dettagli può trasformarsi in un'occasione di fidelizzazione e di promozione. Due incontri all'Esac Formazione Confcommercio

Gli albergatori vicentini studiano il turista cinese e gli accorgimenti per accogliere e relazionarsi con questa nuova clientela, secondo la giusta etichetta. Questo perché non solo la Cina è il più grande bacino al mondo di potenziali turisti e l’Italia una delle loro mete più ambite, ma anche considerando le previsioni sull’EXPO 2015, che indicano più di un milione di turisti cinesi in arrivo, con flussi che si sposteranno da Milano ad altri poli di interesse artistico culturale, tra cui le città del Veneto. Non perdere alcuna occasione per intercettare questi possibili nuovi clienti diventa quindi fondamentale. Non solo: che il motivo della loro permanenza nelle nostre città sia per affari o che si tratti di semplice vacanza, saper dimostrare di conoscere i loro comportamenti, offrendo un’accoglienza adeguata, può concorrere alla crescita di tutto il settore turistico locale.
Per analizzare e approfondire il tema, Esac Formazione, l’ente di Confcommercio Vicenza, che organizza percorsi di aggiornamento e formazione professione per gli operatori del commercio, del turismo e dei servizi, ha programmato il 25 e 27 maggio, due specifici incontri dedicati agli albergatori vicentini, dove si avrà modo di conoscere gli elementi che contraddistinguono il turista cinese e quindi le pratiche per migliorare l’accoglienza e l‘ospitalità. La docente vanta infatti una pluriennale esperienza personale e professionale in Cina, tale da trasferire molte pratiche indicazioni su come rapportarsi con questa nuova clientela, offrendo i servizi adeguanti alle loro esigenze ed aspettative. Ad esempio, come dare il benvenuto in albergo gli ospiti cinesi; cosa far trovare loro in stanza; in che orari servire il pranzo o la cena o come proporre le varie portate. Perché più si conoscono i loro comportamenti e la loro ritualità, più si è in grado di compiere quei gesti che comunicano un’accoglienza curata nei dettagli e che trasformano un semplice pernottamento in hotel in un’occasione di fidelizzazione e di promozione efficace.
Questo corso, denominato “L’accoglienza dei turisti cinesi”, si svolge al Centro Formazione Esac di via Piazzon, 40 a Creazzo (VI), in due incontri, di quattro ore ciascuno. La partecipazione, come detto, è riservata agli albergatori e al personale del settore ricettivo, che potranno avvalersi dell’iniziativa in forma totalmente gratuita, in quanto il corso rientra nei programmi di formazione finanziati dall’Ente Bilaterale del Settore Terziario della provincia di Vicenza e beneficia del contributo della Camera di Commercio di Vicenza per la formazione delle imprese del terziario.
Per maggiori informazioni e per l’iscriversi al corso è disponibile la segreteria di Esac Formazione, tel 0444 964300.      








Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?