CONFCOMMERCIO online
lunedì 20 luglio 2015

PRESENTATA LA NUOVA STAGIONE DEL TEATRO COMUNALE DI VICENZA

In cartellone artisti del calibro di Paolo Rossi, Claudio Bisio, Giulio Scarpati, Valeria Solarino. Confermata la convenzione riservata ai soci Confcommercio

È una stagione di eccellenza, con artisti di grande richiamo, titoli importanti, con momenti di impegno ma anche di spensieratezza, quella del Teatro Comunale di Vicenza in programma da ottobre 2015 a maggio 2016 e presentata nei giorni scorsi. Va detto che anche per questa stagione è confermata la convenzione riservata ai soci della Confcommercio di Vicenza, che prevede la possibilità di acquistare i biglietti a "tariffa ridotta over 60", anziché il prezzo intero per gli spettacoli della stagione.
Oltre 50 gli appuntamenti nelle sezioni Danza, Luoghi del Contemporaneo-Danza, Prosa, Luoghi del Contemporaneo-Prosa, Concertistica e Sinfonica, Fuori Abbonamento; atteso dopo l’estate l’annuncio di novità assolute con la programmazione di concerti di musica pop e rock



LA DANZA COMPIE 20 ANNI

La nuova stagione artistica del Comunale alzerà il sipario sabato 24 ottobre, con uno spettacolo di danza in prima e unica data italiana proposto dalla PAUL TAYLOR DANCE COMPANY, compagnia strepitosa fondata da uno dei massimi rappresentanti della Modern Dance americana, forse il più grande coreografo vivente.
Il cartellone poi presenta la “Giselle” (rigorosamente classica) del Royal New Zealand Ballet, compagnia per la prima volta in Italia, il ritorno dei Momix con lo spettacolo celebrativo per i loro 35 anni di attività, “W Momix Forever” , la nuova produzione de “Lo Schiaccianoci” del Ballet du Grand Théâtre de Genève“, un’altra importante compagnia americana come il Tulsa Ballet e poi il Balletto dell’Opera di Vienna, il Wiener Staatsballet diretto da Manuel Legris, che proporrà tre pezzi dal repertorio, appositamente scelti dal direttore artistico per celebrare il 20 anni di VicenzaDanza; per finire l virtuosi dell’hip-hop della Compagnie Käfig con una performance tra visual art, street dance e le sonorità mediterraneae.


LA PROSA DEI GRANDI AUTORI
 
Paolo Rossi, Claudio Bisio, Eros Pagni, Giulio Scarpati e Valeria Solarino, Lella Costa, Laura Marinoni, Vittorio Sgarbi sono i nomi delle sezioni Prosa e Luoghi del Contemporaneo-Prosa, “Molière a Versailles”, “il Gabbiano” di Cechov, “Il Sindaco del Rione Sanità”, “Amleto”, “Una giornata particolare, “L’amore ai tempi del colera” i titoli principali.


CONCERTISTICA E LE ECCELLENZE ITALIANE

Per la sezione Concertistica, ovvero la stagione 106 della Società del Quartetto, il leitmotiv è rappresentato dalla massiccia presenza di eccellenze musicali italiane, protagoniste di ben nove dei quindici appuntamenti in cartellone. Accanto a nomi di prima grandezza - come Murray Perahia, sicuramente l’evento più atteso della stagione – si esibiranno al Comunale I Solisti Filarmonici Italiani, l'Orchestra da Camera di Mantova di Carlo Fabiano, l'Orchestra da Camera Italiana di Salvatore Accardo, l'accoppiata violoncello-pianoforte di Enrico Dindo e Otello De Maria.



LA STAGIONE DELL’ORCHESTRA DEL TEATRO OLIMPICO

Molto interessante si presenta anche il cartellone della sezione sinfonica, con l’Orchestra del Teatro Olimpico che, dopo aver superato brillantemente l'anno della svolta che l'ha trasformata in un'orchestra “under 30” con l’obiettivo di un percorso di alto perfezionamento; grazie al suo direttore principale Alexander Lonquich, la OTO proporrà al pubblico un programma ambizioso e decisamente più impegnativo rispetto a quello dello scorso anno. Saranno eseguiti brani di forte impatto emotivo come la Sinfonia “Classica” di Prokof'ev, la prima Sinfonia di Bruckner, il Don Juan di Strauss, il poema sinfonico che Debussy dedicò al “Pomeriggio di un Fauno”, l'Appalachian Spring di Aaron Copland, il Wagner del “Preludio e Morte di Isotta”, oltre alle sempre verdi Sinfonie “Scozzese” e “Italiana” di Mendelssohn, alla Sinfonia “del Fuoco” di Haydn, all'ouverture dal Don Giovanni di Mozart. I direttori ospiti, oltre al direttore principale che salirà sul podio per ben quattro volte su sei concerti, saranno il giovane franco-tedesco Nicolas Altstaedt e il livornese Federico Maria Sardelli.


NOVITÀ: IL CABARET


Eclettici e molto diversi nell’ispirazione e nei generi sono gli spettacoli fuori abbonamento; spaziano dal gospel alla serata futurista, dalle danze tradizionali al cabaret, dal musical all’operetta. I nomi sono quelli di Ficarra & Picone, Ale & Franz, Giobbe Covatta e Enzo Iacchetti per la comicità, si tratti di cabaret surreale o interpretazioni ispirate a temi del sociale; il musical in programma è “Pinocchio” presentato dalla Compagnia della Rancia, con le musiche di Dodi Battaglia, Red Canzian e Roby Facchinetti, mentre i titoli dell’operetta sono “Al cavallino bianco” e “La Principessa della Czarda”; immancabile il gospel natalizio e per il primo dell’anno le danze tradizionali e moderne del Balletto Nazionale della Georgia Sukhishvili.
In programma in dicembre anche un evento straordinario “Zang Tumb Tumb – Serata Futurista” ideazione di Roberto Floreani, uno spettacolo ad alto coinvolgimento emotivo di declamazione, musica, videoproiezioni e aerodanza.


INFORMAZIONI SU SPETTACOLI, BIGLIETTI E ABBONAMENTI
I rinnovi degli abbonamenti proseguono fino a venerdì 31 luglio; riprendono poi dal 9 al 16 settembre, mentre il 18 e il 19 settembre sarà possibile effettuare il cambio posto o tipologia di abbonamento.
I nuovi abbonamenti saranno in vendita da martedì 22 settembre; i biglietti saranno invece in vendita da martedì 29 settembre.

Maggiori informazioni sul sito www.tcvi.it

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?