CONFCOMMERCIO online
mercoledì 21 ottobre 2015

E-COMMERCE, IL RISCHIO E' NON FARLO

Il presidente provinciale Sergio Rebecca: "L'opportunità del canale on line va considerata un importante strumento complementare al negozio fisico"

Le stime di mercato relative all’acquisto online di prodotti in Italia rivelano, per il 2015, una crescita pari al 24% in termini di volumi e al 15% in termini di valori (Dati Osservatorio eCommerce B2c, School of Management Politecnico di Milano). Sono cifre che spiegano come la vendita online possa offrire, anche alle piccole imprese, occasioni di business prima impensabili. Alle strategie pensate da un negoziante per avere successo va quindi senza dubbio introdotta l’ipotesi di aprire un canale di vendita aggiuntivo a quello tradizionale. Oltretutto la possibilità di vendere sui principali marketplace è sempre più alla portata di tutti e le prospettive per il futuro sono davvero promettenti. Questo anche a seguito della recente convenzione stipulata tra Confcommercio nazionale e il colosso delle vendite on line e-Bay che prevede, per le piccole e medie imprese associate, 6 mesi gratuiti di negozio “premium”, con la possibilità, quindi, di creare inserzioni anche per l’estero.  Dunque, un’opportunità per allargare il proprio mercato, proponendo prodotti appetibili anche ad un pubblico ben più vasto dell’ambito locale. 
“Si tratta di un accordo che intende favorire l’innovazione delle imprese e lo sviluppo delle modalità di vendita attraverso la grande rete di Internet – spiega il presidente di Confcommercio Vicenza Sergio Rebecca-. Oramai l’opportunità del canale on line va considerata un importante strumento complementare al negozio fisico, questo nonostante molti operatori del commercio considerino il web ancora un mondo costoso e rischioso. Noi con questa convenzione, che potrà essere attivata in tutte le sedi Confcommercio, proponiamo una prova gratuita per constatare che non è così. Oggi, tutte le statistiche indicano che le imprese "digitalizzate" e presenti online hanno, in media, risultati economici migliori. Credo quindi che il rischio più alto lo corrano coloro che non sfruttano tutte le opportunità di sviluppo della multicanalità e le opportunità di rivolgersi al mercato  mondiale accessibile dal web”. 
La gestione integrata di più canali di vendita sarà anche il tema principale di una serie di approfondimenti che Confcommercio Vicenza attiverà sul territorio per informare e supportare in concreto le imprese associate. A iniziare dal corso “Vendere on line: e-Bay e altri marketplace” che in 5 incontri serali darà le indicazioni su come gestire al meglio un negozio in una piattaforma per l’e-commerce, sfruttando le strategie  vincenti per avere successo. Il corso inizia il 3 novembre al Centro Formazione ESAC di Creazzo ed è pensato per tutti gli operatori commerciali interessati ad ampliare la vendita on-line dei propri prodotti. Può essere un’opportunità anche per direttori generali, commerciali, responsabili vendite e per chiunque abbia necessità di impostare una strategia di marketing organizzata all’interno di un marketplace.  

Ne abbiamo parlato anche qui.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?