CONFCOMMERCIO online
La sede provinciale di Confcommercio Vicenza
La sede provinciale di Confcommercio Vicenza
giovedì 12 novembre 2015

CONFCOMMERCIO VICENZA SULL'INSEDIAMENTO DI DUE SUPERMERCATI A SAN PIO X

L'Associazione precisa: "Il progetto pilota a cui stiamo collaborando con il Comune non ha nulla a che fare con le due strutture commerciali previste in viale della Pace"

Sulla nascita di due nuovi supermercati lungo viale della Pace, nel quartiere di San Pio X, non c’è mai stato tra Confcommercio Vicenza e Comune un confronto specifico e particolareggiato. Anzi, Confcommercio Vicenza non condivide nei modi e nella forma le dichiarazioni rilasciate dall’assessore Antonio Dalla Pozza sull’argomento, che lasciano trasparire una qualche forma di “partecipazione” dell’Associazione alle scelte del Comune nel dare il via libera a nuove strutture commerciali della distribuzione.
“Ci siamo più volte incontrati con l’Amministrazione in un tavolo di lavoro che ha tutt’altro obiettivo – precisa Ernesto Boschiero, direttore della Confcommercio di Vicenza -. Stiamo infatti lavorando per la costruzione di un progetto pilota che porti alla riqualificazione urbanistica e commerciale di uno dei quartieri più popolosi di Vicenza, che necessita di ritrovare una propria identità. In particolare – continua il direttore Boschiero – ci stiamo focalizzando in questo primo momento, su come migliorare la qualità dell’arredo urbano delle vie interne al quartiere, come via Zugliano, via Fabiani e via Tornieri. L’obiettivo prioritario è ridare centralità al “cuore storico” di San Pio X. Chiaro che discutendo nel merito abbiamo allargato la visione a quanto sta accadendo  in un  territorio che va da viale della Pace alla Stanga, ma il progetto pilota non ha nulla a che fare con l’insediamento dei nuovi supermercati. Fosse per noi – ribadisce Boschiero - queste due strutture non dovrebbero sorgere, perché rischiano di svuotare il quartiere delle funzioni commerciali e di attrarre grandi flussi di traffico nella via di accesso a San Pio X”.
Il progetto pilota che coinvolge Confcommercio Vicenza va, dunque, in tutt’altra direzione rispetto alla nascita di queste due nuove medie e grandi strutture di vendita in viale della Pace, che creeranno invece un polo di attrazione commerciale decentrato. “L’insediamento di questi supermercati, interessando aree dismesse, può essere in linea con le prescrizioni della Legge regionale 50 sul commercio. – spiega il direttore Boschiero -, Quando, però, il Comune ha adeguato il proprio Piano degli Interventi alla normativa veneta avevamo chiesto chiaramente di prevedere una strategia di sviluppo urbanistico-commerciale della città ben precisa, per pianificare con logica i vari insediamenti. Quanto accadrà a San Pio X, con tre supermercati nel giro di centro metri, è la dimostrazione che questa strategia non c’è e che non si ha la volontà di definirla”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?