• Home 
  • Welfare 

ACCORDO TRA CONFCOMMERCIO E SINDACATI: IL PAGAMENTO DEL PREMIO VARIABILE SLITTA A LUGLIO

L’intesa è motivata dalle conseguenze economiche per la chiusura delle attività a causa della zona rossa

venerdì 19 marzo 2021
ACCORDO TRA CONFCOMMERCIO E SINDACATI ACCORDO TRA CONFCOMMERCIO E SINDACATI

Confcommercio Vicenza e le Organizzazioni Sindacali hanno pattuito il rinvio dell’erogazione del premio variabile previsto dal Contratto Integrativo Provinciale per il settore Terziario. In concreto l'erogazione del premio e la corresponsione del trattamento welfare ad esso alternativo sono rinviati al periodo di paga di luglio 2021.

“L'auspicio condiviso di un ritorno alla normalità ha fatto sperare di non dover ripetere il rinvio del premio, come avvenne nel 2020 quando il pagamento fu spostato da marzo a ottobre - afferma il direttore di Confcommercio Vicenza Ernesto Boschiero - . Ma fronte della nuova chiusura delle attività, seguita alla entrata in "zona rossa" in Veneto, si è dovuto intervenire con un atto che vuole anche evidenziare l’estrema difficoltà dei lavoratori e delle aziende del settore commercio.  Riconosciamo e apprezziamo – conclude il direttore Boschiero - il senso di responsabilità con cui le Organizzazioni Sindacali hanno accolto la richiesta”.

Con il rinvio dell’erogazione del premio è stato al contempo sottoscritta un'interpretazione autentica del Contratto Integrativo Provinciale per il settore Terziario utile a riproporzionare gli obiettivi di presenza ed il valore del premio per le aziende (un numero altamente significativo) che nel corso del 2020 avevano fatto ricorso alla cassa integrazione. Il testo degli accordi sottoscritti è scaricabile dai link a fondo pagina.

NEWS IMPRESE