CONFCOMMERCIO online
martedì 06 novembre 2012

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA OBBLIGATORIA PER LE IMPRESE INDIVIDUALI

Dal 20 ottobre le nuove imprese devono comunicare il proprio indirizzo PEC, mentre quelle già iscritte hanno tempo fino al 31 dicembre 2013

Il 20 ottobre 2012 è entrato in vigore l’articolo 5 del D.L. numero 179/2012 che estende alle imprese individuali l’obbligo - già previsto per le società - di comunicare al Registro delle imprese un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). La Pec, lo ricordiamo, è un sistema nel quale è fornita al mittente documentazione elettronica, con valenza legale, attestante l'invio e la consegna di documenti informatici. Pertanto le nuove imprese individuali che si iscrivono al Registro delle imprese,   a partire dal 20 ottobre devono comunicare un proprio indirizzo PEC, mentre le imprese individuali già iscritte alla data del 20 ottobre hanno tempo fino al 31 dicembre 2013 per comunicare al Registro delle imprese il proprio indirizzo PEC.
Analogamente a quanto previsto per le società, l’ufficio del Registro delle imprese che riceve una domanda di iscrizione da parte di un’impresa individuale che non ha iscritto il proprio indirizzo di posta elettronica certificata, in luogo dell’irrogazione della sanzione prevista dall’articolo 2630 del Codice civile, sospenderà la domanda per tre mesi, in attesa che essa sia integrata con l’indirizzo di posta elettronica certificata.
Vi ricordiamo che Confcommercio Vicenza e il gestore Infocert hanno stretto una convenzione per fornire agli associati un servizio di Posta Elettronica Certificata dalle elevate caratteristiche tecniche ad un prezzo concorrenziale. Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattare i nostri uffici (tel.0444 964300)

 

 

 

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?