CONFCOMMERCIO online
giovedì 06 luglio 2017

CUOCO,PASTICCERE E PIZZAIOLO: CORSI A QUALIFICA CON TIROCINIO IN AZIENDA

L’Università del Gusto di Vicenza propone percorsi professionali, specialistici per chi vuole lavorare nel settore del food

Diventare cuoco, pasticcere e pizzaiolo con tre corsi di specializzazione che rilasciano una qualifica professionale riconosciuta dalla Regione del Veneto, spendibile   anche in ambito europeo e che permettono di entrare fin da subito a contatto con il mondo del lavoro: è l’opportunità offerta dall’Università del Gusto di Vicenza, brand di Esac Spa (società che fa riferimento a Confcommercio Vicenza), che si concretizza in percorsi altamente professionalizzanti tenuti da docenti di standing elevato.

Tutti i corsi inizieranno a ottobre 2017 e prevedono 300 ore di lezione nei laboratori e nelle aule del Centro Formazione Esac di Creazzo (via Piazzon, 40 dove ha sede l’Università del Gusto) e altre 300 ore di stage pratico, in aziende del territorio selezionate da Confcommercio Vicenza.

Da qualche giorno, le iscrizioni sono aperte.        

Come detto, per svolgere i programmi didattici affinché gli allievi possano ottenere le qualifiche regionali di Cuoco, Pasticcere o Pizzaiolo, riconosciute dalla Regione Veneto (previo superamento dell’esame finale) e spendibili in Italia e in Europa, l’Università del Gusto ha chiamato dei grandi professionisti del settore come docenti.

Come ad esempio, Denis Dianin, pastrychef, punto di riferimento nazionale ed internazionale del settore, come docente principale del corso a qualifica di pasticcere (inizio il 16 ottobre 2017). Seguendo gli insegnamenti del maestro Dianin e degli altri docenti del corso per le materie complementari, i partecipanti saranno in grado di realizzare in autonomia le preparazioni di base, gli impasti e le decorazioni dei più importanti e conosciuti prodotti dolciari contemporanei e anche di apprendere la normativa e le competenze necessarie per intraprendere la professione e, nel caso, aprire una propria attività. La qualifica regionale vale, infatti, anche come abilitazione alla somministrazione e vendita di cibi e bevande (ex REC).  

Il corso a qualifica per “Pizzaiolo” (inizio 2 ottobre 2017)  avrà per docenti Roberto Zanca, chef, pizzaiolo, con una lunga esperienza in corsi di formazione food e Emanuele Varotto, noto professionista del settore della panificazione e dei lievitati. Il percorso formativo, oltre a fornire la preparazione teorico-pratica per svolgere al meglio il mestiere del pizzaiolo, permette di diventare anche esperto in lievitati, dal pane e dei prodotti da forno, poiché dà un ampio bagaglio di competenze sul mondo della cosiddetta “arte bianca”. Anche in questo caso, la qualifica regionale di fine corso vale anche come abilitazione alla somministrazione e vendita di cibi e bevande (ex REC).      

Infine,  il corso a qualifica di “Cuoco” (inizio 9 ottobre 2017),  forte dell’esperienza positiva della prima edizione, viene riproposto con la stessa formula e con gli stessi due eccezionali docenti: gli chef Alessio Bottin e Alberto Basso. L’obiettivo del corso è non solo attribuire la qualifica professionale di cuoco, ma garantire agli allievi le conoscenze tecniche, solide competenze nell’utilizzo delle più moderne tecnologie, esperienza sul campo e allenamento a lavorare in team, oltre che un adeguato background culturale. Anche per questo corso, oltre alla qualifica regionale utilizzabile anche in ambito Ue, l’attestato di partecipazione è valido per l’abilitazione alla somministrazione e alla vendita di alimenti e bevande (ex Rec).  

Info e iscrizioni sul sito universitadelgustovicenza.it.



Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?