CONFCOMMERCIO online
giovedì 02 maggio 2019

TUTTO PRONTO PER "LE ALTURE 2019"

Il 10 maggio una festa per fare del bene. Il ricavato permetterà di formare un giovane cuoco nelle strutture dell’Università del Gusto

Il 10 maggio torna, con la quarta edizione, l’evento benefico LeAlture, promosso da Alberto Basso in ricordo del collega e amico Stefano Leonardi. L’edizione 2019 sarà una grande festa, lo chef Alberto Basso ha infatti riunito diversi chef del territorio, stellati e non, per dar vita ad una serata speciale.
Il 10 maggio, a Campolongo (in comune di Val Liona a Vicenza), a partire dalle ore 18 sarà possibile conoscere tutti gli chef che hanno deciso di aderire all’iniziativa e le loro creazioni.  Tra i protagonisti della serata, oltre allo chef Alberto Basso del ristorante Trequarti, organizzatore dell’evento, ci saranno diversi chef della zona tra cui Lorenzo Cogo, chef di El Coq, lo chef Andrea Valentinetti di Radici, Alessio Bottin di Food Boutique e gli chef di Al Callianino, Le Vescovane, Trattoria Isetta, Agriturismo da Valentino, Pasticceria All’Arco, Ristorante Alla pergola e Bar 19.23. 
Sarà presente durante questa serata anche Dario Guidi, chef dell’Antica Osteria Magenes e membro dell’associazione JRE, che arriverà direttamente da Milano per una serata così importante.  Ogni chef avrà una propria postazione e gli ospiti potranno osservarli all’opera, mentre creeranno delle piccole e ricercate opere d’arte, per poi assaggiare le amouse bouche che più li avranno colpiti.  L’intero ricavato della serata sarà dedicato alla creazione di una borsa di studio per la formazione di un giovane chef presso l’Università Del Gusto. 

LE ALTURE 
LeAlture è un’iniziativa benefica che Alberto Basso propone annualmente in ricordo del suo socio, amico e collega Stefano Leonardi, prematuramente scomparso. La missione dello chef Alberto Basso è quella di creare ogni anno un evento in grado di andare oltre la cucina, con il desiderio di abbracciare il più ampio territorio della cultura, della formazione e di una positiva contaminazione. Il significato dell’evento è proprio quello di vedere ed immaginare orizzonti gastronomici nuovi, distinguendosi ed elevandosi dal contesto.  Ogni anno diversi chef aderiscono al progetto, partecipando sempre a titolo gratuito, con il solo obiettivo di dare luce ad una cucina diversa e più consapevole.  Il fine dell’evento è il finanziamento di una borsa di studio in onore di Stefano Leonardi, che viene assegnata ogni anni ad uno studente meritevole presentato dagli istituti alberghieri e di formazione gastronomica del territorio. 

GLI ALTRI EVENTI
LeAlture si svolge in contemporanea e fa parte di altri eventi previsti in Val Liona nello stesso periodo. E' in corso, infatti, fino a metà maggio
l'iniziativa “Erbe spontanee in tavola” organizzata dai Ristoratori Confcommercio, che vede ristoranti, trattorie, pizzerie, bar, pasticcerie della zona valorizzare bruscandoli, bruschi, tanoni, carletti, asparagi selvatici, aglio orsino e tante altre ancora; insomma tutto quel patrimonio tradizionale di ricette legate alla raccolta di questi squisiti prodotti della natura.

L’offerta di menu e di specialità a tema nei locali aderenti (nove attività di Val Liona) sarà arricchita anche quest’anno da una serie di eventi messi in campo da Comune, Pro Loco e Biblioteca civica, in collaborazione anche con la Confcommercio del Mandamento di Lonigo. Si tratta di appuntamenti a tema che comprendono escursioni guidate, lezioni sul riconoscimento delle erbe, cene, unite ad altri momenti culturali che avranno il loro clou nella Mostra dei Prodotti agroalimentari e artigianali e delle erbe spontanee in Val Liona, in programma domenica 12 maggio, sempre presso l’antico Borgo di Campolongo. Maggiori informazioni nel link a fondo pagina.



DOWNLOAD

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?