CONFCOMMERCIO online

BANDO CONTRIBUTI AL SETTORE DEL COMMERCIO E DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE

Ne beneficiano i progetti comuni di almeno 3 imprese, con contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese per accrescere l’attrattività e la competitività

Per le imprese dei settori commercio all’ingrosso, al dettaglio e dei servizi di ristorazione, la Regione del Veneto ha emanato un bando che prevede contributi a fondo perduto, pari al 50% delle spese ammissibili, sostenute per accrescere l'attrattività e la competitività.

Per beneficiare del contributo, le imprese devono necessariamente riunirsi in forma aggregata, individuare un capofila, e sviluppare un progetto strategico comune.
L’aggregazione deve essere di almeno 3 imprese e deve essere costituita attraverso la sottoscrizione di un accordo di partenariato.
Il progetto strategico comune dovrà avere l’obiettivo di accrescere l'attrattività e la competitività delle imprese commerciali, l’innovazione dei sistemi di offerta commerciale, la valorizzazione e promozione delle eccellenze commerciali (shopping), enogastronomiche e storiche locali.

In generale, tra le spese ammissibili rientrano quelle sostenute per:  l’acquisto di macchinari, attrezzature, hardware e software;  nuove attrezzature per rendere commercialmente più attrattiva l’attività, comprese quelle per spazi esterni (facciate, infissi, insegne, illuminazione esterna, gazebo, arredi per esterni, ingressi, parcheggi privati, vetrine, tende, dehors, tavoli e sedie per esterno, chioschi per edicole); impianti di sicurezza; impiantistica multimediale (cablaggio, aree wi-fi, ecc..); investimenti in innovazione tecnologica (es. sistemi di gestione del magazzino integrati con il sito web di e-commerce, sistemi di web marketing, sistemi digitali di presa dell’ordine per i pubblici esercizi, sviluppo di app e mobile site le fase di prevendita, post vendita vetrine interattive, espositori innovativi, interfacce, ecc.);  spese per l’acquisto di cicli, ciclomotori e motocicli elettrici per l’utilizzo strettamente correlato all’attività esercitata; le spese di assistenza prestata da soggetti esterni per lo sviluppo il coordinamento operativo del progetto.
Come detto il contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, nel limite massimo di contributo pari a 150.000 euro.

Tutte le imprese aderenti all’aggregazione devono partecipare al progetto, che deve avere una dimensione minima di investimento di 30.000 euro e massima di 300.000 euro. La soglia minima di partecipazione alle spese di ogni soggetto deve essere di almeno 10.000 euro.
In caso di mancato rispetto della dimensione minima (€.10.000 ad impresa), il singolo soggetto non potrà beneficiare della quota parte di contributo spettante. Se poi il “non riconoscimento” della spesa di un singolo soggetto determina il mancato rispetto della dimensione minima dell’intero progetto (cioè meno di 30.000euro) verranno revocati  i contributi concessi a tutti i soggetti del raggruppamento.

La domanda, con i relativi allegati tra cui Accordo Partenariato, deve essere presentata dal Capofila (sotto forma di certificazione di notorietà soggetta a responsabilità anche penale) esclusivamente on-line (SIU Regione Veneto). Compilazione e presentazione della domanda è prevista a partire dalle ore 10.00 di venerdì 31 maggio 2019 e fino alle ore 18.00 di mercoledì 31 luglio 2019.
I progetti vengono valutati secondo punteggio e dovranno essere conclusi entro il termine perentorio del 30 novembre 2020 e rendicontate entro il 15 dicembre 2020.

Quanto riporta sopra è una sintesi non esaustiva, pertanto si invitano le imprese interessate alla lettura integrale dell’Allegato A alla Dgr 235/2019, ed altri documenti connessi,  disponibili presso gli uffici dell’Associazione.

Timeline:
Costituzione partenariato
31.05.2019 - Apertura termini per la domanda (capofila)
31.07.2019 - Chiusura termini domanda
28.11.2019 - Regione: termine ultimo per
•    Istruttoria ammissibilità domande
•    Valutazione di merito sul contenuto
•    Pubblicazione graduatoria imprese ammesse a contributo (Regione)
30.11.2020 - Termine massimo conclusione progetti
Sostenere e pagare le spese dalla data di presentazione della domanda fino 30.11.2020 (termine massimo conclusione progetto)
15.12.2020 - Termine massimo Rendicontazione


Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?