CONFCOMMERCIO online
martedì 21 gennaio 2020

RIVIERA BERICA: QUATTRO BORSE DI STUDIO SOLIDALI

Consegnati 1.800 euro raccolti con il progetto promosso da Alinsieme, in collaborazione con la Sezione 2 Confcommercio

Obiettivo raggiunto: l’iniziativa di raccolta fondi per finanziare quattro borse di studio mirate a sostenere alcune famiglie della Riviera Berica in difficoltà economica si è conclusa oggi con la consegna dei fondi raccolti, ben 1.800 euro. Una cifra che permetterà a quattro ragazzi che frequentano l’Istituto Comprensivo Scamozzi di usufruire del servizio di doposcuola fino alla conclusione dell’anno scolastico.

È il “regalo” di “Accendi un Natale solidale”, l’iniziativa della cooperativa sociale Alinsieme promossa nelle scorse Festività, alla quale hanno aderito anche i negozianti delle località cittadine Al Gallo, Campedello, Santa Croce Bigolina, Longara, riunite nella Sez. 2 Confcommercio della Riviera Berica. Grazie al contributo dei commercianti (che si sono “autotassati” in occasione della raccolta fondi per le luminarie), a quello dei clienti delle attività coinvolte e di altre realtà associative del quartiere si è riusciti quindi a concretizzare questo progetto.

Alla consegna dei fondi erano presenti lunedì 20 gennaio, nella sede della cooperativa sociale Alinsieme, Barbara Ceccato, in rappresentanza della Sezione 2 Confcommercio della Riviera Berica, con la farmacista Marisa Rappo, il vicesindaco con delega alle Politiche Sociali Matteo Tosetto e alcuni rappresentanti dei gruppi del quartiere. A fare gli “onori di casa”, Alessandra Cecconello, vicepresidente di Alinsieme. “L’impegno dei commercianti e degli altri gruppi che hanno contribuito, tra i quali il gruppo ricamo dei pensionati Riviera Berica, è stato un gesto molto importante – ha dichiarato -. Grazie a questo sostegno contiamo davvero di poter fare la differenza per il percorso scolastico dei ragazzi che usufruiranno delle borse di studio”. Per Barbara Ceccato, rappresentante delle attività commerciali, “la partecipazione dei negozi e dei pubblici esercizi della zona, oltre una settantina, è un’ulteriore conferma dell’importante ruolo che il commercio esercita nel quartiere. I nostri operatori non solo garantiscono un essenziale servizio di vicinato alla popolazione - continua -, ma partecipano attivamente alla vita della comunità, attraverso una rete di relazioni che rafforza la coesione sociale”.

I ringraziamenti dell’Amministrazione comunale per il buon esito di “Accendi un Natale solidale” arrivano dal vicesindaco Matteo Tosetto: “Rivolgo un sentito grazie agli organizzatori di questa iniziativa e a tutti coloro che hanno scelto di effettuare una donazione durante la raccolta fondi, dimostrando così che con una scelta consapevole compiuta nel segno della solidarietà si può fare la differenza, confermando che la nostra è una comunità che ha cuore i suoi ragazzi. Siamo orgogliosi di come abbiano supportato l'iniziativa anche i commercianti, che si sono rivelati una risorsa importante. È questa sinergia la chiave giusta per costruire una società sempre più unita”.

Condividi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su LinkedIn Invia questa pagina ad un amico
BANDO
BANDO
NEWS IMPRESENEWS IMPRESE
Vedi tutte >
CERCHI UN RISTORANTE?

Bar - Pizzerie - Locali da ballo

CERCHI UN HOTEL?