• Home 
  • Attualità 

UNA VITA PER IL COMMERCIO: I SESSANT'ANNI DI MINO POZZAN NEL NEGOZIO MAMPRESO

Confcommercio e 50&Più Vicenza hanno festeggiato il traguardo consegnando una pergamena con il titolo di “Benemerito del commercio”

martedì 04 maggio 2021
La consegna del riconoscimento di Benemerito del Commercio La consegna del riconoscimento di Benemerito del Commercio

60 anni di lavoro nel commercio è l’ambito traguardo raggiunto da Luigi Domenico Pozzan, titolare del negozio Mampreso tessuti d’alta moda in piazza dei Signori a Vicenza. E’ il 4 maggio 1961, quando Mino – il diminutivo che tutti conoscono - entrò per la prima volta in negozio per cercare lavoro. Subito affascinato dai colori, dalla moltitudine di tessuti pregiati e dal continuo via vai di clienti, chiese all’allora titolare Silvio Mampreso di essere assunto. Da quel giorno fino ad oggi, non ha mai smesso di amare il suo lavoro ed essere al servizio della clientela, da quella più affezionata, a quella di passaggio, affascinata dalla basilica del Palladio e dalle stoffe pregiate in bella mostra dalle vetrine del negozio. Da quando da Sandrigo, dove è nato, faceva la strada in pullman 4 volte al giorno, compresa la domenica, per chiudere ed aprire le tende da sole che proteggevano i tessuti esposti, al 2000, anno in cui diventa titolare, assieme alla figlia e alla moglie, del negozio Tessil Mampreso, per continuare fino ad oggi, grazie anche a un affezionato e fedele team di dipendenti, il lavoro di una vita.

60 anni di attività nel commercio, che il presidente della 50&Più Vicenza Fiorenzo Marcato e il direttore di Confcommercio di Vicenza Ernesto Boschiero hanno voluto festeggiare, consegnando al signor Mino Pozzan una pergamena con il titolo di “Benemerito del Commercio”. “La 50&Più di Vicenza – ha detto Marcato – ha seguito la storia della ditta Mampreso, assegnando al titolare il titolo di maestro del commercio, con l’Aquila prima d’argento, poi d’oro e di diamante. Oggi siamo felici e onorati di festeggiare un altro prestigioso traguardo raggiunto dal signor Pozzan, con una piccola ma significativa cerimonia che sottolinea passione, dedizione e servizio, cioè “l’essenza” del lavoro nel commercio al dettaglio”. “Un riconoscimento altamente meritatoha aggiunto il direttore di Confcommercio Vicenzaper l’impegno ininterrotto, anche durante la pandemia, di offrire un servizio di vendita di qualità, che ha sempre fatto onore alla bellezza di piazza dei Signori”.



“Sono sessant’anni di piacere per il mio mestiere e per lavorare nel palcoscenico più bello del mondo: la piazza dei Signori, guardando la Basilica – ha sottolineato Pozzan, ringraziando per il riconoscimento ricevuto-. Il giorno più indimenticabile della mia carriera è stato quando, all’inizio del 1977, dopo 15 anni in cui ho fatto il garzone di bottega ho acquisito una piccola quota del negozio: è stato il raggiungimento di un piccolo grande sogno, da cui poi sono arrivate delle belle soddisfazioni, anche qualche difficoltà, ma sempre con la voglia di continuare a proporre alla clientela la grande qualità dei tessuti italiani e della moda made in Italy”.

“Il mio titolare – spiega Michela Pagin, commessa - mi ha spesso raccontato di quando a 9 anni ha iniziato a lavorare in un negozio di tessuti a Sandrigo per poi, a 14 anni, arrivare a Vicenza per fare il ragazzo di bottega da Mampreso. Come garzone, mi ha raccontato – ricorda Michela - doveva consegnare i pacchi con i tessuti alle clienti delle famiglie molto facoltose di Vicenza, caricando tutto sulla bicicletta, ma essendo ancora piccolo, i pacchi erano talmente alti che lui puntualmente li faceva cadere. Per noi dipendenti – sottolinea - è una fonte di grande insegnamento, un gentiluomo galante e raffinato che considera i suoi collaboratori come parte della sua splendida famiglia”.

NEWS IMPRESE