• Home 
  • Bandi 

FONDO IMPRESA FEMMINILE, UN WEBINAR PER CAPIRE COME PARTECIPARE

Lo organizza, il prossimo 10 maggio, Unioncamere nazionale, che ha anche recentemente tracciato l’identikit delle imprenditrici italiane

giovedì 05 maggio 2022
FONDO IMPRESA FEMMINILE, UN WEBINAR PER CAPIRE COME PARTECIPARE FONDO IMPRESA FEMMINILE, UN WEBINAR PER CAPIRE COME PARTECIPARE

Unioncamere, d'intesa con il Ministero dello Sviluppo Economico e Invitalia, organizza il 10 maggio, a partire dalle ore 11.00 e fino alle 13.30, un webinar nazionale dal titolo "IL FONDO IMPRESA FEMMINILE: MODALITA' DI FUNZIONAMENTO E DI PARTECIPAZIONE" rivolto a imprenditrici, aspiranti e libere professioniste di tutta Italia.

Dopo una breve introduzione a cura di Unioncamere e del Ministero dello Sviluppo Economico, sono previsti interventi tecnici sulle modalità di accesso al Fondo e soprattutto una sezione di domande e risposte.

È possibile partecipare previa iscrizione al seguente link https://bit.ly/3OVfq6g (al webinar nazionale potranno partecipare fino a 1.000 iscritti).

Ma qual è l’identikit delle donne imprenditrici in Italia?
Lo ha tracciato recentemente proprio Unioncamere nel suo “IV Rapporto sull'imprenditorialità femminile”. Resilienti, tenaci, pronte anche più degli uomini a mettersi in gioco: è questa la foto del milione e 340mila imprese guidate da donne che merge dal Rapporto.

Queste imprese, che sono il 22% del totale, negli ultimi 5 anni sono cresciute a un ritmo molto più intenso di quelle maschili: +2,9% contro +0,3%. In valori assoluti l’aumento delle imprese femminili è stato più del triplo rispetto a quello delle imprese maschili: +38.080 contro +12.704. In pratica, le imprese femminili hanno contribuito a ben il 75% dell’incremento complessivo di tutte le imprese in Italia, pari a +50.784 unità.

Anche se ancora fortemente concentrate nei settori più tradizionali, le imprese di donne stanno crescendo soprattutto in settori più innovativi e con una intensità maggiore delle imprese maschili. È il caso delle Attività professionali scientifiche e tecniche (+17,4% contro +9,3% di quelle maschili) e dell’Informatica e telecomunicazioni (+9,1%,contro il +8,9% delle maschili).

Di fronte al Covid, però, molte aspiranti imprenditrici devono aver ritenuto opportuno fermarsi e attendere un momento più propizio. Tra aprile e giugno dello scorso anno, infatti, le iscrizioni di nuove aziende guidate da donne sono oltre 10mila in meno rispetto allo stesso trimestre del 2019. Questo calo, pari al -42,3%, è superiore a quello registrato dalle attività maschili (-35,2%). Anche per effetto di questo rallentamento delle iscrizioni, sul quale ha inciso il lockdown, a fine giugno l’universo delle imprese femminili conta quasi 5mila unità in meno rispetto allo scorso anno.

Tra gli strumenti utili, allora, per un rilancio di queste realtà c’è proprio il Fondo Imprese Femminile, per accedere al quale un supporto specifico lo offre anche lo Sportello bandi e Contributi di Confcommercio Vicenza: tel. 0444 964300.

NEWS IMPRESE