• Home 
  • Bandi 

NUOVI CONTRIBUTI A SUPPORTO DELLA FILIERA TURISTICA

La Camera di Commercio di Vicenza ha stanziato 110 mila euro a sostegno della promozione, ma anche per l’acquisto di attrezzature destinate ad allestire i plateatici

venerdì 30 aprile 2021
NUOVI CONTRIBUTI A SUPPORTO DELLA FILIERA TURISTIC NUOVI CONTRIBUTI A SUPPORTO DELLA FILIERA TURISTIC

La Camera di Commercio di Vicenza mette in campo nuove azioni per rilanciare il settore turistico, puntando sulla promozione delle imprese e dei territori, ma anche prevedendo un aiuto concreto alle attività che hanno scelto (o sceglieranno) di dotarsi o potenziare i plateatici esterni ampliando il proprio servizio open air, come accade per tanti alberghi, bar e ristoranti (limitatamente però ad alcuni comuni turistici del Vicentino).
Un risultato ottenuto grazie alla costante azione di Confcommercio Vicenza, che rappresenta il settore turismo all’interno dell’ente camerale, nell’individuare ogni possibile forma di sostegno di un settore fortemente colpito dalle limitazioni legate al Covid-19.

Ma vediamo da vicino in cosa consiste il nuovo “Bando per contributi a supporto della filiera turistica – anno 2021- 21FT”, di prossima pubblicazione, per il quale sarà possibile presentare domanda a partire dalle ore 10 del 18 maggio 2021 e fino alle ore 21 del 3 giugno 2021, salvo esaurimento anticipato dei 110 mila euro stanziati (pari ad un numero di circa 70 domande finanziabili).

Partiamo dal contributo previsto, che è di 1.500 euro a fronte di una spesa minima di € 3.000.

Le spese devono essere sostenute e interamente pagate tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021 e rendicontate entro il 31 gennaio 2022.

SOGGETTI AMMISSIBILI. Possono presentare domanda le seguenti imprese, suddivise in 2 linee di intervento:

Linea di intervento A. Imprese di tutta la provincia di Vicenza (con sede/unità locale dichiarata al Registro Imprese) che esercitano attività con il seguente codice Ateco primario o prevalente, risultante da visura camerale:

  • 49.32.2 Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente
  • 49.39.01 Gestioni di funicolari, ski-lift e seggiovie
  • 55.1 Alberghi
  • 55.2 Alloggi per vacanze e soggiorni brevi
  • 55.3 Aree di campeggio
  • 77.11 Noleggio auto
  • 77.21 Noleggio attrezzature sportive e ricreative
  • 79 Attività dei servizi delle agenzie viaggio, tour operator, servizi di prenotazione
  • 93.21 Parchi divertimenti e parchi tematici.

SPESE AMMISSIBILI. Per quanto riguarda questa linea di intervento, le spese ammissibili sono:

  • spese di consulenza e progettazione campagne pubblicitarie di promozione delle stagione turistica 2021/22 (siti e canali web, campagna stampa, televisiva, radiofonica, social o similari) finalizzate a promuovere l’impresa o il prodotto turistico (sia per incoming, che per outgoing);
  • spese di produzione strumenti promozionali a favore dell’impresa o del prodotto turistico per la stagione turistica 2021/22 (web, stampa cataloghi, brochure per la promozione della stagione turistica ….);
  • spese di produzione e aggiornamento dei nuovi prodotti (ad esempio aggiornamento e adeguamento sito web, ristampa cataloghi, brochure etc);
  • campagne promozionali con attività di digital e social media marketing, couponing, inbound marketing;
  • azioni di digital marketing su portali di promozione turistica;
  • acquisizione ed utilizzo di forme di smart-payment, nonché canoni per utilizzo di piattaforme online (solo quelli sostenuti e pagati nel periodo che decorre dal 1 gennaio 2021 fino al 31 dicembre 2021);
  • canoni di inserimento e/o mantenimento su piattaforme di prenotazione turistica, marketplace (B2B, B2C e I2C) (solo quelli sostenuti e pagati tra il 1 gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021);
  • traduzioni dei testi aziendali finalizzate alla predisposizione di portfolio prodotti;
  • shooting fotografici dei prodotti aziendali finalizzati alla predisposizione di portfolio servizi o finalizzati alla realizzazione della campagna promozionale;
  • interventi per il finanziamento di pratiche di gestione d’impresa improntate ai criteri del rispetto ambientale e della valorizzazione del territorio e delle produzioni locali

Linea di intervento B. Imprese che esercitano attività con codice Ateco primario o prevalente, risultante da visura camerale:

  • 55.1 Alberghi: di tutta la provincia di Vicenza (sede/unità locale dichiarata al Registro Imprese);
  • 56 Attività dei servizi di ristorazione: che effettuano interventi nei Comuni turistici montani (Asiago, Enego, Gallio, Foza, Lusiana-Conco, Recoaro Terme, Roana, Rotzo, Tonezza del Cimone) e/o nelle Città d’arte (Vicenza, Bassano del Grappa, Marostica e Schio) e con esclusione dei seguenti sotto-codici : 56.10.2, 56.10.4, 56.10.5, 56.2.


SPESE AMMISSIBILI. Per quanto riguarda questa linea di intervento, le spese ammissibili sono:

  • spese per l’acquisto di paravento, tende di contenimento e parapetto in pvc trasparente, tavoli, sedie, poltroncine, ombrelloni, fioriere, lampade per l’illuminazione dei plateatici esterni, lampade riscaldanti, paratie, pedana amovibile.


MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA. La presentazione della domanda deve avvenire con apposita modulistica (che sarà pubblicata sul sito www.vi.camcom.it) esclusivamente attraverso il Servizio Telemaco (http://webtelemaco.infocamere.it), previa registrazione.
L’impresa può individualmente registrarsi al Servizio Telematico, gratuitamente su https://www.registroimprese.it/registrazione (la registrazione va richiesta almeno 48 ore prima della chiusura delle domande di contributo), oppure appoggiarsi a consulente già registrato.
E’ richiesto il possesso di firma digitale del titolare o legale rappresentante dell’impresa richiedente, (che viene rilasciata dalla stessa Camera di Commercio, previo appuntamento, o da altri soggetti autorizzati) senza possibilità di delega a terzi. A tal proposito, qualora non si sia già in possesso della firma digitale, si consiglia di adoperarsi fin da subito nel richiederla alla luce dei tempi necessari per ottenerla.
Per qualsiasi ulteriore informazione è disponibile lo Sportello Bandi e Agevolazioni di Confcommercio Vicenza (tel. 0444 964300).

NEWS IMPRESE