• Home 
  • Categorie 
  • Turismo e Ristorazione 

A TAVOLA CON LA MARESINA DI VALDAGNO

Per tutto aprile una rassegna gastronomica valorizza quest’erba spontanea, raccolta nella Valle dell’Agno, nelle proposte di ristoranti, bar, pasticcerie e gelaterie. E il 9 - 10 aprile c’è la Festa

mercoledì 30 marzo 2022
Polpettine di trota e Maresina su salsa alle erbette Laghetto Marchesini Polpettine di trota e Maresina su salsa alle erbette Laghetto Marchesini

Un mese intero, aprile, dedicato alla Maresina, un’erba spontanea dal sapore fresco e amarognolo, che sul territorio di Valdagno può contare su una lunga tradizione in cucina e che ora diventa la protagonista di una rassegna gastronomica in grado di coinvolgere ben 22 locali del territorio, tra ristoranti, bar, pasticcerie, compresa una gelateria.

Capofila dell’iniziativa, nata nell’ambito del Distretto del Commercio, è la Provaldagno, assieme al Comune, che da anni organizza un appuntamento da non perdere per i cultori di questo prodotto: la storica Festa della Maresina – Erba Madre, che si svolgerà il 9 e 10 aprile 2022. Una manifestazione arricchita da uno stand gastronomico dove gustare tante specialità, a cominciare dalla “fritola con la Maresina”, specialità tradizionale dove quest’erba viene esaltata in un impasto composto da farina, riso cotto e acqua.

Ma quest’anno, come si diceva, c’è una novità, grazie all'apporto di Fipe-Confcommercio "I Ristoratori di Vicenza" e del mandamento Confcommercio di Valdagno: anche gli chef e i baristi della Valle dell’Agno si mettono in gioco nello studiare e proporre piatti e stuzzicherie dove sarà possibile gustare la “regina” delle erbe spontanee del territorio (e altre erbette primaverili), cui si aggiungono focacce, biscotti e originali gusti di gelato ideati dai pasticceri e gelatai.

Dove trovare queste specialità? Il primo consiglio è una passeggiata nel centro storico di Valdagno, dove assaggiare le creazioni di ben 12 locali: dalle focacce agli hamburger, dai biscotti ai panini caldi, dalla pizza al gelato fino alle immancabili “formule aperitivo” tutte a base di Maresina. Le “insegne” protagoniste sono Bar Dante, Dall’Alba, Hostaria, Taboo, Tasca, Lallo&Lolli, Amarcord, Corso Italia 47, Il gelataio, Bar Roma, Caffè Garibaldi, Cicchetteria Il Vizio.

Chi invece vuole concedersi qualcosa di più, provando un’esperienza gastronomica a tutto tondo, può scegliere tra 10 ristoranti che, per tutto il mese di aprile, hanno inserito in menu piatti dove protagonista è quest’erba spontanea: si va dagli gnocchi di pane con la Maresina alle Polpettine di trota e Maresina su salsa alle erbette; dalla Pasta fresca con pesto di “pissacan” e Maresina al Brustolà con trota fil di fumo ed erba Maresina; dal Flan di Maresina agli Special burger con Maresina e molto altro ancora. Non mancherà anche chi propone le frittelle alla Maresina e ci sarà pure una Colomba pasquale con questo originale ingrediente. Ogni locale ha le sue specialità, da scoprire a Valdagno alla Trattoria Nogareo, al Laghetto Marchesini, al Ristorante Pizzeria Concordia, al Ristorante Albergo Alpestre, all’Osteria La Giarrettiera, al Rivetti Caffè e alla Trattoria Feri. E poi al Ristorante La Villa di San Quirico di Valdagno e a Cornedo Vicentino alla Pizzeria San Martin. Nella “pattuglia” di ristoranti aderenti spicca pure uno “stellato”: il Casin del Gamba di Altissimo, che nel suo menù ha inserito anche piatti a base di Maresina, oltre che bruscandoli, carlini, aglio orsino, tarassaco e molto altro ancora.

“Questa rassegna vuole essere un viaggio dove si incontrano i sapori della tradizione – afferma Emanuela Perin, presidente della Provaldagno -. La Maresina è uno di questi, assieme a tanti altri protagonisti: prodotti di prossimità che appartengono al nostro territorio e che sono tutti da scoprire, anche nei nuovi abbinamenti frutto dell’esperienza e della sapienza dei nostri cuochi, pasticceri, gelatieri e baristi. Ci auguriamo, con questa iniziativa, di conquistare ancor più gli estimatori della buona tavola”.

Per Giancarlo Acerbi, sindaco di Valdagno, “la buona cucina è un grande biglietto da visita per essere conosciuti ed apprezzati da un punto di vista turistico. Siamo certi che la bravura, la conoscenza e la fantasia di questi professionisti del cibo sapranno coniugare i gusti della tradizione con l’innovazione, proponendo piatti e specialità in grado di valorizzare un territorio in cui le bellezze naturali e artistiche si accompagnano alla generosità della nostra terra, di cui la Maresina è un autentico emblema”.

Maggiori informazioni sul Portale della Cucina Vicentina www.ristoratoridivicenza.it, di Confcommercio Vicenza.

La Matricaria Partenio chiamata in veneto “Maresina”

La Maresina è un’erba aromatica perenne della famiglia delle Composite Tubiliflore il cui nome botanico è Matricaria Partenio. È originaria del Caucaso e dei Paesi Balcanici.

Cresce spontaneamente lungo le strade di campagna, negli orti o nei giardini ed ha proprietà sia farmacologiche che culinarie. A Valdagno il suo nome è legato in primis alla tradizionale “fritola” (un impasto composto da farina, riso cotto e acqua) ma è associato anche ad iniziative di carattere gastronomico-culturale come La Festa della Maresina DE.CO. di Valdagno.

NEWS IMPRESE