• Home 
  • Eventi 

DONNE, COME PASSARE DAL PIT STOP AD ESSERE NUMERO 1 NEL “CIRCUITO” DEL LAVORO

In Esac Formazione-Confcommercio un seminario sulla ripartenza dopo lo stop lavorativo conclude il progetto rivolto a donne disoccupate o inoccupate

giovedì 31 marzo 2022
DONNE, COME PASSARE DAL PIT STOP AD ESSERE NUMERO 1 NEL “CIRCUITO” DEL LAVORO DONNE, COME PASSARE DAL PIT STOP AD ESSERE NUMERO 1 NEL “CIRCUITO” DEL LAVORO

Volge al termine il progetto “L1-WOMEN PIT STOP: strumenti e modelli per le donne che tornano a correre” che ha avuto come protagoniste 14 donne disoccupate o inoccupate del territorio di Vicenza. Le destinatarie hanno potuto acquisire competenze, modelli e strategie per riqualificarsi nel mercato del lavoro, grazie ad un percorso di formazione svolto al Centro Formazione Esac-Confcommercio e di tirocinio in aziende partner di progetto. Ed ora è il momento di fare il punto sulla strada percorsa e sui risultati ottenuti. Ma prima di farlo, Esac Formazione (la realtà di Confcommercio Vicenza accreditata per la Formazione continua ed i Servizi al Lavoro) ha organizzato un evento finale di tutto il progetto, che già dal titolo suona come un augurio e un incoraggiamento: “Esperienze di successo: le donne n° 1 nel circuito del lavoro”. Venerdì 8 aprile 2022, alle ore 14.00, autorevoli relatori si alterneranno sul tema della ripartenza nel circuito del lavoro dopo un periodo di fermo temporaneo (come ci racconta la metafora del “pit stop & go” nel contesto della Formula 1) in un seminario che sarà anche l’occasione per fare il punto sui risultati ottenuti durante tutto il percorso.

Al Centro di Formazione Esac di Creazzo, sede dell’incontro che è a partecipazione libera previa iscrizione sul sito www.esacformazione.it, Tamara Dalle Pezze, Employability Coordinator Area Nord Est di Adecco Italia Spa, parlerà di quali Soft Skills sono oggi maggiormente richieste dal mercato del lavoro e spiegherà in che modo esprimerle al meglio in sede di colloquio. Ampio spazio sarà riservato anche ad alcune “esperienze di successo”, nelle quali queste Soft Skills hanno fatto la differenza. Lo si farà in modo alternativo, ascoltando le “testimonianze” di tre donne attraverso la voce autorevole di Enrico Rotelli, biografo e scrittore che le ha conosciute da vicino. Insieme alla psicologa e psicoterapeuta Alessia Rizzo verranno poi analizzate queste esperienze per individuarne gli aspetti salienti e trarne così spunto. Quest’intervento a due voci condurrà i presenti a focalizzarsi sulle qualità e sulle competenze che queste donne hanno sviluppato per potersi rialzare in momenti di difficoltà, stimolando alla valorizzazione di quelle Soft Skills proprie dell’esser donna, che molto spesso non vengono espresse, ma che possono diventare la chiave di volta per superare momenti di complessità, sia nel contesto professionale che personale.

Non mancherà, ovviamente, anche la voce delle imprese, grazie all’intervento di THS Group srl che porterà l’esperienza di un percorso di inserimento lavorativo virtuoso.

NEWS IMPRESE