• Home 
  • Formazione 

A.A.A. ASPIRANTI MACELLAI CERCASI: MA I DISOCCUPATI NON RISPONDONO

Esac Formazione-Confcommercio riapre il bando per un corso professionalizzante con tirocinio. Il direttore Ernesto Boschiero: “C’è chi preferisce stare a casa senza lavoro che riconvertirsi avendo l’occupazione praticamente assicurata”

giovedì 11 marzo 2021
A.A.A. ASPIRANTI MACELLAI CERCASI: MA I DISOCCUPAT A.A.A. ASPIRANTI MACELLAI CERCASI: MA I DISOCCUPAT

AAA aspiranti macellai cercasi, percorso formativo gratuito, tirocinio garantito, prospettive occupazionali ottime. Potrebbe suonare così l’annuncio del percorso formativo promosso da Esac (realtà che fa riferimento a Confcommercio Vicenza) e finanziato dal Fondo Sociale Europeo per avviare alla professione dieci disoccupati residenti in Veneto, di età superiore ai 30 anni. Peccato che gli aspiranti macellai, o meglio “Operatori al banco di prodotti alimentari specializzati in macelleria” (questo il titolo del corso di 680 ore totali), non si “presentino all’appello” e così, per la terza volta, il bando è stato riaperto ed ora l’ultima chiamata sarà il 17 marzo.

“Abbiamo fatto una forte attività comunicativa, anche sui social, contattato gli uffici del lavoro, cercato di attivare il passaparola, ma nulla: a quanto pare le persone preferiscono restare senza lavoro piuttosto che impegnarsi in un percorso di riconversione che ha alte probabilità di trasformarsi in un’occupazione stabile”, è il commento di Ernesto Boschiero, amministratore delegato di Esac e direttore di Confcommercio Vicenza. Eppure la proposta è allettante: “Il corso non costa nulla, anzi c’è pure un’indennità di partecipazione totale di circa 1.400 euro per chi non percepisce alcun sostegno al reddito, ma soprattutto è altamente professionalizzate, visto che la docenza si avvale della collaborazione dell’Istituto Italiano Assaggiatori Carne, un gruppo di professionisti che dal 2011 opera per la qualità dei prodotti del settore – continua Boschiero -. Le aziende che abbiamo selezionato per il tirocinio hanno un estremo bisogno di queste figure e dunque l’assunzione, seppur non certa, è molto probabile; inoltre, ora che sanno di questo corso, si sono fatte avanti altre imprese chiedendoci di poter entrare in contatto con chi completerà l’intero percorso formativo”.

Tutte informazioni, queste, che i responsabili di Esac hanno spiegato anche a chi ha telefonato per saperne di più: ma i disoccupati che hanno dato disponibilità a partecipare sono molti meno dei 10 previsti dal progetto. “Eppure – prosegue Ernesto Boschiero – anche le prospettive economiche sono interessanti: la retribuzione netta, per una persona senza esperienza, è di circa 1.250 euro mensili, ma la richiesta del settore è così alta che un bravo macellaio dopo qualche tempo arriva a cifre chiaramente superiori. Certo, non è un lavoro semplice e richiede capacità, manualità e impegno: ma perché non provarci anziché starsene a casa senza lavoro?”.

Ecco allora che Confcommercio Vicenza ed Esac rilanciano l’appello. Destinatari dell’iniziativa sono persone disoccupate di età superiore ai 30 anni residenti o domiciliati nel territorio regionale, che potranno accedere ad un percorso in tre step: orientamento individuale al ruolo, 200 ore formazione nei laboratori del Centro Formazione Esac di Creazzo (VI) e 480 ore (vale a dire 3 mesi) di tirocinio in aziende del settore. Per partecipare, l’invito è quello di visitare la pagina dedicata del sito www.esacformazione.it (dove è consultabile il bando), compilare la domanda e farla pervenire ad Esac entro il 17 marzo 2021 alle ore 12.00. Dopo la verifica dei requisiti formali richiesti, i candidati potranno accedere alla selezione. Ma quali sono le competenze che l’Operatore al banco di prodotti alimentari specializzato in macelleria acquisirà? Il Progetto FSE (codice 1172-0001-256-2020) prevede di formare una figura professionale che saprà non solo lavorare i tagli di carne e venderli al cliente, ma avrà una conoscenza ampia delle materie prime, delle tecniche di cottura e degli abbinamenti che si possono fare con i vari prodotti a base di carne. In sostanza, chi seguirà la work experience si costruirà un pacchetto di conoscenze e abilità necessarie per poter fare il proprio ingresso nel mercato del lavoro, rispondendo alle esigenze professionali oggi richieste nella vendita al dettaglio alimentare: dai grandi player del settore ai negozi specializzati. Maggiori informazioni contattando Esac Formazione al tel. 0444 964300.

NEWS IMPRESE