• Home 
  • Formazione 

BISOGNI EMERGENTI E NUOVE COMPETENZE PER IL SETTORE SOCIO-SANITARIO

Il Fondo For.Te finanzia totalmente la formazione del personale. Esac sta definendo il piano che presenterà a novembre

.

mercoledì 06 ottobre 2021
BISOGNI EMERGENTI E NUOVE COMPETENZE PER IL SETTORE SOCIO-SANITARIO BISOGNI EMERGENTI E NUOVE COMPETENZE PER IL SETTORE SOCIO-SANITARIO

Esac Formazione presenterà al Fondo FOR.TE un piano dedicato ai dipendenti delle strutture socio-sanitarie del territorio vicentino. Si tratta di un progetto che permetterà alle aziende del settore di usufruire di ore di formazione interamente finanziata dal fondo For.Te, sulla base di uno specifico bando, quindi a costo zero per i partecipanti. Il progetto sarà definito entro il 25 novembre prossimo, data di scadenza dell’avviso, e tutt’ora lo staff di Esac è impegnato nella raccolta delle adesioni e dei programmi formativi correlati alle esigenze delle imprese.

Possono far parte del progetto le cliniche sanitarie, gli studi medici e gli studi veterinari, le case di cura, gli ospedali, i laboratori di analisi, le  strutture residenziali e assistenziali per anziani e disabili, le comunità e i servizi di segretariato; la condizione necessaria è già essere iscritti al Fondo For.Te o provvedere all’iscrizione entro ottobre 2021.

Ricordiamo che il Fondo For.Te è un fondo paritetico interprofessionale istituito da qualche anno da Confcommercio e dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori dei settori del Terziario; in questo modo le imprese possono scegliere di destinare la quota dello 0,30% dei contributi versati obbligatoriamente all’INPS (il cosiddetto “contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria”) alla formazione dei propri dipendenti. Per le aziende del terziario è quindi possibile decidere se destinare lo “0,30%” (obbligatorio in base alla legge 845/1978) allo Stato oppure ai fondi interprofessionali. Scegliendo la seconda opzione, senza nessun onere aggiuntivo e senza nessun vincolo, è possibile per l’azienda realizzare attività formative in modo del tutto gratuito.

Attraverso l’avviso dedicato al settore socio-sanitario, For.Te intende supportare le imprese che in questa fase storica devono far fronte alla complessità crescente inerente alla gestione dei servizi e all’aumento delle sfide che il settore deve affrontare sia in termini organizzativi che di competenze.

Al fine della composizione complessiva del piano, ciascuna struttura socio-sanitaria può segnalare ad Esac Formazione le proprie esigenze formative ed indicare, eventualmente, i formatori di cui avvalersi. Il progetto che si andrà a definire sarà, quindi, un insieme di percorsi interaziendali e aziendali. Questi ultimi potranno essere non solo personalizzati, ma potranno svolgersi presso le aziende stesse, in gruppi minimi di 4 dipendenti. Le strutture aderenti al Piano avranno la possibilità di usufruire dei percorsi finanziati per 12 mesi dall’avvenuto finanziamento. Indicativamente i corsi saranno avviati a marzo 2022.

Le strutture interessate a partecipare al progetto possono trovare altre informazioni e la scheda del progetto sul sito esacformazione.it o chiamare gli Uffici di ESAC Formazione allo 0444 964300.

NEWS IMPRESE