• Home 
  • Norme 

LA MASCHERINA RESTA OBBLIGATORIA NEI LUOGHI DI LAVORO

Ministeri e parti sociali confermano fino al 30 giugno il Protocollo vigente. Rimane anche l'obbligo di indicare il numero massimo di clienti che possono accedere all'attività

giovedì 05 maggio 2022
LA MASCHERINA RESTA OBBLIGATORIA NEI LUOGHI DI LAVORO LA MASCHERINA RESTA OBBLIGATORIA NEI LUOGHI DI LAVORO

Lo avevamo già preannunciato con una notizia sul nostro sito Confcommerciovicenza.info e la newsletter spedita il 29 aprile scorso (vedi articolo qui) ed ora è arrivata la conferma: rimane obbligatorio per i lavoratori (inclusi titolari e soci lavoratori) indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (almeno mascherina chirurgica), considerati DPI (dispositivi di protezione individuale). Vediamo come si è arrivati a mantenere quest’obbligo.

Nel sottolineare nuovamente che l’Ordinanza del Ministero della Salute del 28 aprile 2022 ha “raccomandato di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie (cd. mascherine) in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico.”, nei luoghi di lavoro è da tempo vigente ed attivo il “Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2/COVID-19 ”, siglato il 6 aprile 2021 (ne parliamo qui), che obbliga il personale dipendente (come detto, inclusi titolari o soci lavoratori delle società) all’utilizzo delle mascherine, anche del tipo “chirurgico”.

Nell’incontro tenutosi lo scorso 4 maggio, tra parti sociali, Ministero del Lavoro e della Salute e Inail,  si è giunti alla decisione di non procedere con la modifica o l’abrogazione di tale protocollo, che pertanto continua nella sua vigenza almeno fino al 30 giugno. Entro tale data è previsto comunque un nuovo aggiornamento per una valutazione che tenga conto dell'evoluzione della pandemia.

Ricordiamo infine che tra gli altri obblighi che rimangono attivi (tra i quali il rispetto delle Linee Guida per la Riapertura delle attività, che riportiamo ad ogni buon conto nel link a fine pagina) c'è ancora  l’indicazione sul numero massimo di clienti che possono accedere alle attività. A tal proposito Confcommercio Vicenza ha provveduto a rivedere i cartelli da esporre, disponibili, come sempre, nell’area riservata del sito web di Confcommercio Vicenza (previo accesso con le proprie credenziali socio) da questo link.

NEWS IMPRESE