• Home 
  • Territorio 
  • Mandamento di Arzignano 

UN PATTO SUL TURISMO UNISCE I 5 COMUNI DELL’ALTA VALLE DEL CHIAMPO

I sindaci di tutte le Amministrazioni Comunali della Vallata e il presidente del Mandamento Confcommercio del territorio hanno firmato un protocollo d’intesa

martedì 21 giugno 2022
Un'immagine della firma del Protocollo d'Intesa Un'immagine della firma del Protocollo d'Intesa

L’Alta Valle del Chiampo è un territorio straordinariamente ricco di risorse, in grado di intercettare sia il “turista di prossimità”, ovvero chi cerca svago e bellezza  vicino a casa, sia chi transita in Veneto per le proprie vacanze e vuole vivere anche esperienze al di fuori dei principali circuiti turistici, alla scoperta di territori ricchi di fascino, di ritmi slow e di un’enogastronomia attenta alle tipicità e alla qualità.

Valorizzare ogni singola peculiarità dell’area, offrendo un unicum di attrattività turistica è l’obiettivo che si sono poste le Amministrazioni Comunali dell’Alta Valle del Chiampo e la Confcommercio provinciale di Vicenza (associazione che rappresenta il settore del terziario di mercato) stringendo una nuova sinergia attraverso uno specifico “Protocollo d’Intesa per una valorizzazione della cultura e del turismo”.

L’intesa è stata ufficializzata venerdì 17 giugno, nella Sala Consiliare del Comune di Chiampo, con la firma del Protocollo da parte dei sindaci delle Amministrazioni Comunali aderenti: Omar Loris Trevisan, sindaco di Altissimo; Giacomo Faedo, assessore alle attività Produttive e la Turismo del Comune di Chiampo; Elisa Maria Ferrari, sindaco di Crespadoro; Romina Bauce, sindaco di Nogarole Vicentino; Gabriele Tasso, sindaco di San Pietro  Mussolino. Per la Confcommercio provinciale a siglare l’accordo è Leonardo Opali, presidente del Mandamento Confcommercio di Arzignano.

Il patto va a sancire una collaborazione tra le parti che prevede alcune specifiche azioni di promozione turistica del territorio. Lo strumento attraverso cui queste si realizzano è principalmente il web: alcune informazioni relative alle risorse naturali e storico culturali del territorio saranno inserite nel portale EasyVi.it promosso e gestito da Confcommercio Vicenza, in modo che con facilità ogni visitatore possa scoprire il territorio. EasyVi è tra le principali risorse web di promozione turistica del Vicentino, con oltre 200 mila visitatori annui.

Quattro le azioni inserite nel protocollo, tutte mirate a incrementare l’appeal turistico dell’Alta valle del Chiampo. Con “Alla scoperta delle ricchezze storico-culturali”, si forniranno informazioni ai turisti, attraverso una mappa interattiva, sui siti di interesse storico-culturale, ambientale e ricreativo. All’interno della mappa verranno inserite anche le attività commerciali, di ristorazione e alberghiere interessate.

 Un’altra azione prevista dal Protocollo si intitola “I sentieri e i percorsi” e intende valorizzare, appunto, le vie di interesse naturalistico, storico-culturale, gastronomico al fine di orientare i turisti a scoprire le bellezze e peculiarità del territorio.

Con “L’Alta Valle del Chiampo nel web”, ci si focalizzerà in particolare sulla comunicazione, sempre nel sito EasyVi, di notizie ed informazioni di “pronto uso” quali ad esempio quelle riguardanti i principali servizi, gli eventi, le iniziative proposte da ristoranti, attività commerciali e dalle Amministrazioni Comunali.

Infine, con il progetto “Aumento visibilità del sito easyvi.it e diffusione contenuti” si intendono promuovere le informazioni inserite nel portale turistico utilizzando i canali di comunicazione istituzionale già in uso dai Comuni, distribuendo materiale promozionale dedicato presso gli uffici informazioni turistiche ed eventualmente implementando la segnaletica turistica esistente con l’inserimento di QR Code che rimandano alle schede informative on line presenti su Easyvi.it.

Le dichiarazioni dei protagonisti della firma, nel servizio andato in onda sulla rubrica televisiva Confcommercio Notizie, che potete rivedere qui sotto.

NEWS IMPRESE