• Home 
  • Territorio 
  • Mandamento di Schio 

VIA CARDUCCI: LA “SPIAGGIA” DI SCHIO

Un percorso di rigenerazione urbana promosso da Cuore di Schio, Mandamento Confcommercio, Amministrazione Comunale e operatori di via Carducci

martedì 25 maggio 2021
UN'IMMAGINE DELLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELL'INIZIATIVA UN'IMMAGINE DELLA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELL'INIZIATIVA

Via Carducci, una proposta e un programma di attività per vivere la via in modo diverso dal solito, quasi come una spiaggia in cui trascorrere il weekend all’insegna della convivialità, della musica e alla scoperta delle tante e originali iniziative che gli operatori della via hanno pensato per attirare scledensi e non. Si presenta così il progetto promosso da Cuore di Schio, Confcommercio Schio e Amministrazione Comunale. Più che di un progetto si tratta dell’avvio di un percorso volto a sperimentare un modo nuovo di frequentare la via per renderla più vivibile, bella e animata, con il contributo anche delle diverse attività economiche della via stessa.

A partire dall’ultimo weekend di maggio fino a settembre, via Carducci cambia volto con l’allestimento di piccoli giardini, angoli fioriti, ombrelloni, gazebi e dehors dedicati alle attività commerciali e agli operatori della via che potranno così presentare la propria attività, realizzare laboratori, presentazioni di libri, etc.
Per rendere tutto ciò possibile e favorire la partecipazione del pubblico in sicurezza e tranquillità, la via sarà pedonale il venerdì dalle ore 18.00, il sabato dalle 15.00 e la domenica dalle 10.00.

«Via Carducci è una via “magica” di Schio, ritengo che questo modo di viverla possa rappresentare un’opportunità per tutti, residenti, frequentatori ed operatori economici, con l’auspicio che ognuno contribuisca al meglio in questo percorso» dichiara Nicola Minelli, manager del Distretto del Commercio di Schio.

Si comincia venerdì 28 maggio (a partire dalle 18) con il quartetto dell’Accademia Musicale di Schio che si esibirà lungo via Carducci con un repertorio di brani jazz e swing. Sabato 29 maggio, invece, verrà trasmessa la finale di Champions League grazie a dieci televisori posizionati lungo la via. Il calendario completo dei vari appuntamenti è in corso di definizione e certamente non mancheranno aperitivi musicali, degustazioni enogastronomiche, laboratori e giochi dedicati ai più piccoli, presentazioni di libri e molto altro. Tutte iniziative promosse in sinergia tra operatori della via e realtà scledensi. Dalla “spiaggia di Schio”, poi, verranno anche trasmesse le partite degli Europei della Nazionale.

«Si tratta di un’interessante sperimentazione per la quale abbiamo dato sin da subito la nostra massima disponibilità e collaborazione. Potrebbe essere un’iniziativa di esempio anche per altre zone del centro storico, per ripartire tutti insieme» dichiara Guido Xoccato, Presidente di Confcommercio Schio.

«Favorire spazi per la socialità anche sperimentando nuove modalità di frequentazione di una delle vie più storiche della nostra città è un tentativo interessante, la collaborazione fattiva tra operatori economici è quanto mai necessaria in questo periodo e potrà portare maggiori benefici a tutti rispetto ad andare avanti singolarmente» sottolinea Andreina Viero, presidente di Cuore di Schio.

«Questa iniziativa è da considerarsi una sperimentazione sotto molti punti di vista: per la collaborazione tra le attività presenti nella via, per la modalità di gestione della viabilità e per la valutazione degli effetti di un modo diverso di gestire alcune parti della città città – aggiunge il Sindaco, Valter Orsi -. È un progetto che è basato molto sulla collaborazione e non solo con coloro che operano in prima persona, ma anche tra tutti i cittadini che devono dimostrare di vivere la propria città nelle varie attività proposte. Probabilmente qualche piccolo disagio ci sarà, ma in questo momento bisogna anche tramutare in fatti le tante parole di solidarietà spese nel periodo di restrizioni che ha messo alla prova molti operatori. Se tutto andrà per il meglio si potrà pensare di ripetere l’iniziativa anche il prossimo anno».

NEWS IMPRESE